8 Agosto 2019 • Notizia

Indivisible uscirà su Switch entro fine anno

Ed era anche ora, bisognerebbe dire, anche se le altre utenze sono state più fortunelle

Qualcuno si ricorda di Indivisible, quel gioco di ruolo d’azione ad opera dei creatori di Skullgirls di cui parliamo da circa quattro anni? Eravamo rimasti al trailer dell’anno scorso, con la sua generica data di rilascio entro il 2019, ma finalmente ci sono novità: Indivisible uscirà questo ottobre su tutte le console tranne Nintendo Switch, la cui utenza dovrà aspettare la fine dell’anno. Ma godiamoci il comunicato di 505 Games e Lab Zero Games a riguardo, con tanto di nuovo trailer:

505 GAMES E LAB ZERO’S ANNUNCIANO IL LANCIO DI
“INDIVISIBLE” IN OTTOBRE

L’action RPG dalla meravigliosa grafica disegnata a mano, verrà lanciato in ottobre su PC, PlayStation 4 e Xbox One; prenotandolo subito su Steam sarà possibile assicurarsi esclusivi oggetti bonus in-game, tra cui delle skin per i personaggi

CALABASAS, Calif. – 8 agosto 2019 – 505 Games e lo studio di sviluppo Lab Zero Games annunciano che Indivisible, il platform action-RPG dalla meravigliosa grafica disegnata a mano, sarà pubblicato il prossimo 8 ottobre in formato digitale e l’11 ottobre in formato fisico. È già possibile prenotare in formato digitale la versione PC su Steam, e tutti coloro che lo faranno con anticipo riceveranno degli oggetti bonus esclusivi, come il tapiro di Ajna, Roti – che seguirà il giocatore su tutte le sue avventure, nel tentativo di salvare il mondo di Loka – o le esclusive character skin ispirate ad alcuni titoli Valve molto amati dagli utenti. Come, ad esempio, un simpatico cubo companion dell’universo Portal, affinché i giocatori non restino mai soli. Le prenotazioni per gli altri formati saranno disponibili a breve.

Il nuovo trailer di gameplay ci avvicina ulteriormente al gioco e invita i giocatori a scoprire il mondo e la storia di Indivisible. Date uno sguardo alle caratteristiche uniche del sistema di combattimento e ad alcuni dei compagni di avventura e nemici di Ajna, oltre che alle ambientazioni di gioco, tutto magnificamente disegnato a mano.

Realizzato da Lab Zero Games – gli sviluppatori che hanno creato il cult fighting game SkullgirlsIndivisible presenta una meccanica molto particolare di party fighting, che garantisce dei raffinati combattimenti a squadre in tempo. Attraversando un mondo fantastico con decine di personaggi giocabili, un’esperienza narrativa ricca e un gameplay facile da imparare ma difficile da padroneggiare al meglio, Indivisible ruota attorno ad Ajna, un maschiaccio dall’animo puro ma con una vena ribelle. Cresciuta dal padre nella periferia di una città rurale, la sua vita viene travolta dal caos quando la sua casa viene attaccata e un potere misterioso si risveglia dentro di lei.

Il vasto universo fantasy del gioco, i personaggi e il design estetico del gioco sono ispirati a diverse culture e mitologie. Durante il suo viaggio Ajna incontrerà diverse “incarnazioni”; entità che può assorbire dentro di sé e che si manifestano al momento del combattimento. Ci sono molte incarnazioni da reclutare e ciascuna ha la propria storia e la propria personalità. Unendo persone di terre lontane, Ajna imparerà a conoscere sé stessa, il mondo in cui vive e, soprattutto, come salvarlo.

Indivisible sarà disponibile in ottobre su Steam per Windows, Mac e Linux, per PlayStation 4 e Xbox One, La versione per Nintendo Switch seguirà entro la fine dell’anno. Per maggiori informazioni sulle prenotazioni del gioco, potete visitare il sito www.indivisiblegame.com.

Social Media
Facebook: https://www.facebook.com/IndivisibleRPG
Twitter: @IndivisibleRPG
Tumblr: http://indivisiblerpg.tumblr.com/


Studente universitario amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente.

Lo trovate su Facebook e YouTube.

Autore: Luigi "Enpitsu" Riccio

Studente universitario amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente. Lo trovate su Facebook e YouTube.