23 Maggio 2019 • Notizia

Game Freak afferma di voler dare maggiore priorità ad altri progetti oltre Pokémon

In un’intervista di Video Games Chronicle, Masayuki Onoue, programmatore di Game Freak, ha rivelato alcuni dettagli interessanti sull’azienda e la sua struttura.

Onoue ha infatti parlato di come Game Freak stia cercando di dare priorità sempre maggiore a nuovi progetti originali, in modo da “rinfrescare” gli impiegati per tornare su Pokémon. Inoltre, ha anche descritto la nuova organizzazione aziendale:

Ci sono due team differenti qua, semplicemente chiamati Production Team 1 e Production Team 2. Team 1 è completamente dedicato a Gear Project [nuovi progetti originali], mentre Team 2 è per Pokémon.

Ciò significa che Game Freak come compagnia sta dando priorità a Gear Project, che infatti è affidato al team di produzione numero uno, o comunque più di Pokémon. Proviamo sempre a creare qualcosa di altrettanto, o anche più, interessante di Pokémon.

C’è molto andirivieni tra Team 1 e Team 2. Una delle cose più interessanti è che il Team 2, che ora si sta dedicando a Pokémon, ha esperienza con solo alcune piattaforme specifiche. Quindi col Team 2, gli ingegneri possono imparare circa alcune piattaforme su cui ancora non hanno lavorato. Mischiando i due team si viene a creare una sinergia interessante.

Onoue ha inoltre spiegato come Game Freak riuscirà a rilasciare Pokémon Spada e Scudo, Town, Giga Wrecker Alt. in un solo anno:

Il motivo per cui l’azienda, che prima lavorava solo a titoli su console portatile, è ora in grado di rilasciare tre titoli su console fissa è grazie alla nuova divisione R&D.
R&D è la neonata divisione a cui è affidata la creazione della libreria di base, che veniva creata da zero ogni volta che un nuovo progetto veniva avviato. Ciò aiuta di sicuro l’efficienza della nostra produzione.
Inoltre, stiamo anche pensando a ciò che potrebbe accadere in futuro, da un punto di vista tecnologico, e questa è una cosa che non abbiamo mai avuto prima d’ora. Penso che la divisione R&D contribuirà certamente al futuro di Game Freak.

Per ora, quindi, questa nuova gerarchia sembrerebbe essere funzionante a casa Game Freak. Vedremo cosa succederà in futuro, specialmente con i nuovi titoli in dirittura d’arrivo per questo 2019.

Fonte: ResetEra


24 anni, studente universitario ma perditempo professionista nel cuore. Giocatore competitivo di Smash che cerca di scoprire tutto lo scibile umano su Ultimate nonostante partecipi a un torneo una volta ogni tre anni. Amante di Nintendo e musicista. Lo trovate anche su Twitter.

Autore: Lorenzo "Dr Love" Aina

24 anni, studente universitario ma perditempo professionista nel cuore. Giocatore competitivo di Smash che cerca di scoprire tutto lo scibile umano su Ultimate nonostante partecipi a un torneo una volta ogni tre anni. Amante di Nintendo e musicista. Lo trovate anche su Twitter.