Fonti del settore sostengono che Project NX avrà componenti top di gamma e che sarà “per metà” portatile

1 min.
17.10.2015
Notizie


Ieri vi avevo riportato la notizia diffusa da The Wall Street Journal secondo la quale Nintendo ha cominciato a distribuire i dev-kit della sua prossima console, attualmente nota con il nome in codice di “Project NX”.
Lo stesso The Wall Street Journal ha riportato anche alcune più che interessanti speculazioni provenienti da alcuni “insider”.

“L’esatta forma dell’hardware di NX non è ancora ben definita. Alcune persone consapevoli dei piani di sviluppo sostengono che Nintendo potrebbe includere una console ed almeno un’unità portatile che potrebbe sia essere usata insieme alla console, oppure staccata completamente ed utilizzata in giro in maniera completamente diversa. Affermano anche che Nintendo potrebbe includere componenti top di gamma in questi dispositivi, dopo le critiche relative alle limitata capacità tecniche del Wii U rispetto ai suoi concorrenti.”

Insomma, dovremmo poterci aspettare un Wii U con specifiche tecniche pompate e con un “Tablet-Controller” che potrebbe essere utilizzato in maniera indipendente dalla console vera e propria? Questa sarebbe la fantomatica “console ibrida” che in parecchi hanno ipotizzato nel corso degli scorsi mesi. Project NX sarebbe, dunque, un successore sia del Nintendo 3DS che del Wii U contemporaneamente?
A riguardo di questa fantomatica “unità portatile”, vi consiglio di dare un’occhiata agli ultimi brevetti depositati da Nintendo per farvi un’idea su come potrebbe essere: