13 Giugno 2019 • Notizia

Nuove informazioni su Fire Emblem: Three Houses dall’E3

Come sapete, Fire Emblem Three Houses è stato presentato all’E3 due giorni fa con un trailer piuttosto succoso, soprattutto per quanto riguarda la storia, ma le cose non finiscono qui. Infatti per i presenti alla fiera è possibile provare il gioco e così hanno fatto quelli di Gamespot, che hanno realizzato un breve video che Spiky e Lukas  hanno riassunto per noi su Fire Emblem Italia.

Tenete comunque in conto che alcune di queste informazioni sono da prendere con le pinze, in quanto potrebbero essere state fraintese o comunque vengono dal personale addetto alla demo, che spesso diffonde informazioni poco chiare.

  • La prima notizia degna di nota è che la fase scolastica durerà 12 mesi, insomma, un anno esatto. È… un po’ meno di quanto mi aspettassi, ma dovrebbe comunque consentire di sperimentare per bene con il sistema, immagino.
  • Nella schermata del calendario sarà possibile vedere, vicino alle varie azioni da compiere per la giornata, una scritta che riporta “Global Activity” e delle percentuali. Non è chiaro a che cosa si riferisca ma potrebbe essere una percentuale della scelta fatta per quel giorno dal resto dei giocatori nel mondo.

  • Durante la schermata di selezione di un pasto da cucinare vengono mostrati anche i personaggi a cui un determinato cibo piace. Nello screen che ho allegato, possiamo vedere sotto Claude un nuovo personaggio, che parrebbe un bambino. Non sappiamo di chi si dovrebbe trattare, ma sembra davvero troppo giovane per combattere… magari tra 5 anni, però, le cose saranno diverse!

  • Nella mappa è possibile vedere che personaggi sono presenti in ogni area e se hanno qualcosa da dirci. Questo non solo ci conferma alcune localizzazioni, come Lysithea e Catherine, ma ci mostra anche un nuovo personaggio, Rodrigue. Vedendo dove si trovano, è molto probabile che si tratti di un cavaliere (e che anche Catherine lo sia).
  • Ci viene mostrato un elenco delle classi a cui può accedere Ferdinand. Se le iniziali e intermedie le conoscevamo già, quelle avanzate sono invece nuove! Ovviamente non è facile capire di che classi si tratti, ma possiamo supporre che siano Eroe, Mastro spada, Assassino (?), Generale, Paladino, Cav. Viverna, Guerriero, Tiratore scelto, *la probabile versione avanzata del picchiatore*, Saggio e Vescovo.

 

  • Edelgard sta pensando di affrontare l’esame per diventare Fantino. Ha lo 0% di passare, ma non è questo il punto: se vediamo, in basso con il pulsante + è attivabile la funzione di “Mount/Dismount”. Quasi sicuramente è solo una questione grafica, per vedere come rende la classe a livello estetico a piedi, ma non si sa mai.

  • Mentre il giocatore sta muovendo Felix, possiamo vedere delle C comparire vicino a Dimitri e Byleth. Questo rappresenta probabilmente il livello di sostegno tra il personaggio selezionato e altri compagni.
  • Un paio di curiosità su Byleth: pare che nella versione occidentale il nome della versione femminile sarà identico a quella maschile (ma perché…), mentre scopriamo ora anche il nome della sua probabile arma personale, la “Spada del Creatore”. Uhm…
  • Possiamo dare uno sguardo al menù delle preparazioni di battaglia. Niente di particolarmente particolare, ma è molto più “artistico” di quelli di titoli passati! Inoltre, è presente l’opzione “Supporto”, che potrebbe sia indicare che le conversazioni di supporto saranno visibili da questa schermata sia essere, semplicemente, il menù da cui impostare le unità “aiutanti”, in quella specie di Duo mostrata di recente da Famitsu.

  • I Grandi Dieci si chiameranno “10 Elites” in inglese. Probabilmente anche la traduzione italiana utilizzerà termini simili, ma quel che importa è che si tratta di 10 persone/eroi importanti del passato.
  • L’addetto alla demo sostiene che non saranno presenti dei personaggi “figli”, come in alcuni capitoli precedenti della serie, ma ci sarà comunque una forte enfasi sulle relazioni tra i personaggi (nessuna conferma, né negazione, di relazioni romantiche). Sarà ad esempio possibile invitare dei personaggi a prendere un tè insieme per il loro compleanno (anche se nell’immagine lo si può chiedere a Edelgard in un giorno diverso dal suo compleanno, quindi…). Sarà anche possibile dare dei regali (come i fiori di cui parlava Famitsu, immagino) o dare (o ricevere?) degli oggetti smarriti.

  • Possiamo vedere Ingrid (nuovo nome confermato) andare a combattere contro un “Re delle Bestie”, molto simile a uno dei mostri già visti in un trailer passato (chiamato Bestia Nera). Ci sono davvero molte icone che non conosciamo, ma è interessante che la sua arma sia “Cracked Crest Stone”, quindi una pietra legata a un segno. Proprio come quell’altra, che però citava proprio il segno di Gautier! Che si tratti di qualche tipo di mutaforma?
  • Dedue fa un (ottimo) level up, che ci mostra che la nuova statistica si chiama “Cha”, che sta probabilmente per Charm, ossia Fascino. Non si sa ancora a cosa servirà, però.

  • Byleth attacca e l’abilità del suo segno si attiva, permettendoci di leggerne il nome, non più nascosto: è il Segno delle Fiamme! Uhm, non possiamo vedere il nome giapponese, ma sono piuttosto sicuro che ci troviamo di fronte all’Emblema di Fuoco… Non posso dire che sia una sorpresa, ma è un’interessante conferma!
  • Nell’Accademia c’è una struttura chiamata “amiibo gazebo”, dalla funzionalità per ora ignora, ma è facile dedurre che sia legata all’uso degli amiibo. Chissà se saranno simili alle funzioni dei titoli precedenti!
  • Abbiamo altre conferme di nomi localizzati, e in particolare quelli di Seteth e Manuela. Di Seteth riusciamo a scoprire addirittura livello e classe (è un Cavaliere Viverna), il che è interessante, perché per il momento non abbiamo ancora conferma che i personaggi che non sono studenti combatteranno, ma questo potrebbe essere un indizio a favore.

  • Pare che nella Fase di Guerra sarà possibile reclutare personaggi di case diverse da quella scelta se avremo soddisfatto determinati requisiti. Nel video possiamo vedere una conversazione con Lorenz, che sembra interessato a venire nella nostra classe qualora soddisfiamo dei requisiti, e in particolare la nostra statistica di “Cha” e il nostro rango di Ragione. In realtà, dal video sembra quasi che si unirà a noi già nella fase scolastica, ma staremo a vedere.
  • Sarà possibile farsi allenare perfino da Rhea stessa! A quanto pare i campi di esperienza della nostra papessa preferita sono spada, tirapugni, ragione e fede (in cui scopriamo inoltre che Byleth ha la possibilità di diventare portato grazie alle “stelline”).

Alla Treehouse invece abbiamo visto una mezz’ora di gameplay in cui hanno mostrato due mappe, di cui una sembrava anche piuttosto importante per la trama, e una sezione di tempo libero nel monastero dove andremo a insegnare. Come prima, se non volete vedervi tutto il video, i nostri amici di Fire Emblem Italia hanno riassunto il tutto.

  • Nella nostra camera, sarà presente Sothis a… fissarci, probabilmente, e magari darci qualche consiglio.
  • Possiamo scoprire la classe di Manuela, ossia Sacerdotessa.
  • Per un brevissimo momento vediamo un nuovo personaggio, Flayn, di cui non sappiamo però nulla, se non che ha una missione da darci. Almeno dal colore dei capelli, però, sembra somigliare a Rhea e Sothis.
  • Confermato anche il nome occidentale di Marianne.
  • Viene rivelata una nuova meccanica, la Scatola dei Consigli, che ci permetterà di vedere delle domande da parte di vari personaggi a cui rispondere entro un tempo limite. Se daremo la risposta giusta, il nostro legame con il personaggio (che ci verrà svelato, ma dalla silhouette di media sarà già facile capirne l’identità) aumenterà.

  • Le conversazioni di supporto saranno disponibili e, almeno in alcuni casi, diverse nelle due parti. Viene inoltre confermata la possibilità di relazioni romantiche almeno tra l’Avatar e altri personaggi, ma parrebbe essere limitata a dopo il timeskip.
  • Ci viene mostrato per la prima volta il coro, grazie al quale dei personaggi potranno migliorare fede e il loro legame (mentre Byleth migliorerà anche la sua autorità).
  • Confermato il dual audio: sarà possibile dunque giocare con le voci interamente in giapponese, oltre che in inglese.
  • Arriva un altro nome localizzato, ossia “Ignatz”. Ci viene inoltre dimostrato che sarà effettivamente possibile reclutare personaggi di altre case già nella prima parte del gioco, dato che nel video, pur giocando con le Aquile Nere, ci sono anche Raphael e Ignatz nel team.
  • Possiamo dare un’occhiata alle classi possibili per Edelgard. In realtà, pare che le classi avanzate siano interamente uguali a quelle dei maschi, a parte l’Eroe e la promozione del Picchiatore… che strano che non ne abbiano almeno una esclusiva!
  • Viene confermato il nome di Hanneman per l’occidente, e vediamo anche due nuovi personaggi (probabilmente professori o cavalieri): Gilbert e Shamir.
  • Il giorno del compleanno di un personaggio pare si potranno anche comprare dei fiori per il/la festeggiat@, che aumenteranno la relazione con tale personaggio.
  • Tra le Appendici selezionabili possiamo brevemente vederne una relativa a Sothis. Considerando che viene indicata come una unità, e che nelle altre Appendici i personaggi correlati andavano schierati, potrebbe essere una conferma che Sothis sarà giocabile, almeno in alcuni frangenti? Potrebbe anche non essere una regola, però, quindi non è nulla di sicuro.

  • Dismount confermato! Sarà possibile, almeno per le unità a cavallo, scendere in qualunque momento dalla propria cavalcatura. Non è ancora chiaro cosa succederà, dato che purtroppo non viene mai fatto per tutta la Treehouse.
  • Le Arti di Combattimento costeranno un maggior numero di usi all’arma con cui verranno eseguite, anziché PS.

  • In questa mappa è presente un nuovo tipo di mostro, il “Lupo Gigante”. Nonostante l’aspetto diverso, però, probabilmente non è molto diverso dalle Bestie Demoniache, in quanto occupa più caselle e come “arma” ha una pietra, detta “Pietra oscura (Lupo)”. Continuo a chiedermi se siano davvero mutaforma o se la presenza della pietra sia solo un caso…
  • Si passa poi a una mappa di storia di una fase avanzata dell’Arco dell’Accademia, in cui Byleth e i suoi stanno combattendo contro l’esercito dell’Imperatore della Fiamma, guidato dal Cavaliere Mietitore (sono dunque alleati, o quanto meno in combutta).
  • Si parla di armi speciali dette le “Reliquie degli eroi”, come la spada di Byleth, che saranno equipaggiabili solo da alcuni personaggi in base al segno che possiedono. Probabilmente queste armi saranno indicate dall’icona di “pietra”, come quella che appunto vediamo su Byleth. Probabilmente anche le armi dei tre Lord nei loro artwork di parte 2 sono Reliquie.
  • Il “Death Knight” a quanto pare usa una lancia (rip Heroes), chiamata “Falce di Sariel”. Si noti inoltre che l’icona della sua mappa non è come quelle normali, ma sembra fatta di metallo/carbone ed è di colore nero. Che si tratti di un altro tipo di arma leggendaria?
  • Uno dei nemici vicino alla stanza del boss ha un nome diverso dagli altri, ossia “Mago Misterioso”. Potrebbe trattarsi di quello che si vedeva brevemente nel secondo trailer? Eppure non ha nemmeno parlato, sarebbe strano se fosse davvero un personaggio particolare.
  • La meccanica simil-Ruota di Mila si chiama “Divine Pulse” in inglese, e sembra funzionare come la precedente, solo che ora ha un’interfaccia molto più dettagliata.

  • Quando tutti gli altri nemici saranno stati sconfitti, comparirà l’Imperatore in persona che dirà al Cavaliere di smettere di combattere. Possiamo sentire la voce di entrambi, ma purtroppo sono distorte e difficili da riconoscere. L’Imperatore sembrerebbe essere un’unità in armatura, ma non si vede benissimo.

L’obiettivo della mappa era sconfiggere o il Cavaliere o tutte le altre unità nemiche entro 25 turni. Dato tale obiettivo e il livello più alto del boss, è possibile che l’unico vantaggio nell’affrontarlo sia cercare di ottenere l’oggetto che può droppare, un po’ come il Dragoscudo di Desaix nel primo atto di Echoes, per fare un esempio.

E siamo arrivati alla fine di questa mole di novità, personalmente non voglio sapere più niente riguardo Fire Emblem: Three Houses, solo che sia il 26 luglio il più in fretta possibile.


Giocatore “competitivo” di Pokémon, passa la vita a fingere di studiare mentre gioca a Fire Emblem e si lamenta dei nuovi giochi della serie. Ha inoltre un grande problema, il cui nome è Xenoblade Chronicles.

Autore: Andrea "Andre4102" Diecidue

Giocatore "competitivo" di Pokémon, passa la vita a fingere di studiare mentre gioca a Fire Emblem e si lamenta dei nuovi giochi della serie. Ha inoltre un grande problema, il cui nome è Xenoblade Chronicles.