27 agosto 2018 • Notizia

Nuovo banner di Fire Emblem Heroes: Marth, il re eroico

Ecco finalmente il video di presentazione del nuovo banner leggendario su Fire Emblem Heroes!
Il nuovo eroe di fuoco è proprio il nostro amato Re Eroico, Marth! Un po’ un peccato che mantenga sia l’arma che il movimento della versione base (spada, a piedi), ma per il resto non ho davvero nulla di cui lamentarmi!

Il banner, che sarà disponibile da domani fino al 4 settembre, seguirà le regole che ormai abbiamo imparato a conoscere: ci saranno tre eroi in focus per colore, tutti esclusivi a 5*. La probabilità di evocazione di un 5* in focus partirà da 8% e non sarà possibile evocare eroi 5* non in focus! Si tratta insomma di un’occasione da non perdere, specie dato che ben 7 di queste unità sono limitate!

Ecco chi sono i prescelti di questa edizione:
Rosso: Legendary Marth, Sword Reinhardt, Lene
Blu: Fjorm, Brave Lucina, Nephenee
Verde: Gunnthrá, Valentine Hector, Spring Alfonse
Incolore: Legendary Daraen, Faye, Spring Kagero

Come al solito, sono molte le unità interessanti, quindi probabilmente avrete voglia di usare le vostre sfere. Come, non ne avete granché? Nessun problema! Come da tradizione inizierà anche una Battaglia Leggendaria dedicata a Marth, con cui potrete ottenere qualche preziosa sfera!

Cosa ne pensate di questo banner? Chi cercherete? Fatecelo sapere!

Traduttore di professione, esperto di narrativa e appassionato di entrambe le cose. Colpevole di aver pensato più volte “gioco per la trama”. Interessato principalmente a RPG e Visual Novel, perde troppo tempo al giorno a parlare di Fire Emblem sulla sua pagina, quindi, come se non bastasse, si è messo pure a scrivere per Nintendoomed.
Lo trovate anche su Facebook e su Twitter.

Autore: Luca "Lucas" Oberti

Traduttore di professione, esperto di narrativa e appassionato di entrambe le cose. Colpevole di aver pensato più volte "gioco per la trama". Interessato principalmente a RPG e Visual Novel, perde troppo tempo al giorno a parlare di Fire Emblem sulla sua pagina, quindi, come se non bastasse, si è messo pure a scrivere per Nintendoomed. Lo trovate anche su Facebook e su Twitter.