11 Dicembre 2018 • Notizia

Il film di Sonic the Hedgehog si mostra in questo primo first look

Praticamente il sogno erotico dei furry

Dopo l’annuncio del film di Detective Pikachu non poteva mancare l’arrivo di una risposta dalla concorrenza, e a rispondere questa volta è stata SEGA col un film dedicato a Sonic The Hedgehog.

Come potete vedere qua sopra, anche in questo caso è stato scelto uno stile realistico per il personaggio, che ha una forma molto più umana rispetto ai videogiochi. Sempre per mantenere il realismo, che è un po’ il tema del film, hanno scelto di dargli una pelliccia, in modo che non sembri andare in giro completamente nudo. La stessa cosa vale per le scarpe, scelte pensando a cosa un Sonic che vive nei nostri giorni indosserebbe.

Ora però arrivano le parti difficili. Una di queste sono gli occhi. Infatti Sonic viene quasi sempre rappresentato di profilo, quindi i fan vedono solo uno degli occhi. In un film del genere però risulterebbe strano lasciare un personaggio completamente di profilo secondo il regista, sembra quindi che vedremo entrambi gli occhi del nostro riccio.

Ben più problematica è invece la proverbiale velocità del personaggio e come rappresentarla al meglio. Ancora non ci sono filmati disponibili perché la post-produzione, in cui vengono aggiunti tutti questi effetti, è cominciata solo un mese fa, ma sappiamo che il direttore Jeff Fowler, un grande fan del personaggio, aveva deciso come rappresentare il movimento già all’inizio. Anzi è stata una delle prime cose che hanno portato in studio.

Il film di Sonic The Hedgehog arriverà l’8 novembre 2019 in Nord America, il 28 in Australia e il 26 dicembre nel Regno Unito. Fortunatamente non sembra arrivare in Italia al momento.

Fonte: IGN


Giocatore “competitivo” di Pokémon, passa la vita a fingere di studiare mentre gioca a Fire Emblem e si lamenta dei nuovi giochi della serie. Ha inoltre un grande problema, il cui nome è Xenoblade Chronicles.

Autore: Andrea "Andre4102" Diecidue

Giocatore "competitivo" di Pokémon, passa la vita a fingere di studiare mentre gioca a Fire Emblem e si lamenta dei nuovi giochi della serie. Ha inoltre un grande problema, il cui nome è Xenoblade Chronicles.