Secondo gli esperti, vedremo nuove console portatili dopo Nintendo Switch

2 min.
09.10.2020
Notizie


Nintendo Switch è sicuramente stata una delle console più importanti dell’azienda nipponica, non solo per le vendite ma anche per quello che rappresenta. Dopo diversi anni di console gemelle, una portatile e una fissa, la Grande N ha deciso di unire le forze per creare la piattaforma che tutti oggi conosciamo.

Tuttavia, avendo già più di tre anni di vita, è lecito chiedersi cosa accadrà nei prossimi anni. Vedremo il rilascio di nuove versioni di Switch dopo un po’ di anni o riceveremo console nuove di zecca come da tradizione? Secondo alcuni esperti, la risposta è la seconda.

Perrin Kaplan, capo dell’ufficio di marketing, pensa che Nintendo Switch Lite sia la prova di ciò:

C’è un mercato per milioni di utenti che amano console portatili a parte. Sono sicuramente una di quelle milioni. Quindi mai dire mai.

Ad avvalorare la tesi, Shara Hashemi di Ubisoft è d’accordo con quest’affermazione:

Come madre di una bambina di sette anni, sono sempre riluttante a dare il mio iPhone a mia figlia. Preferirei di gran lunga che giocasse su una console portatile con giochi fatti apposta per lei.

Il direttore esecutivo per i giochi presso la società di dati NPD Mat Piscatella concorda sull’importanza della portatilità ma pensa che la flessibilità di una console sia la cosa più importante:

La tecnologia è ormai a un punto in cui separare le console portatili [da quelle fisse] non è più una necessità per creare un prodotto di qualità. I videogiocatori di oggi sembrano preferire la flessibilità con coinvolgimento dei contenuti, perciò mi aspetto altre soluzioni rispetto a una console solamente portatile. Ma le cose cambiano.

Infine, ex-capo delle comunicazioni e delle partnership di Nintendo UK Jo Bartlett pensa che Nintendo sia troppo imprevedibile per avere certezze:

Parte della magia di Nintendo è non sapere mai cosa faranno in futuro, o come cattureranno l’immaginazione dei giocatori, quindi chissà quale asso tireranno fuori dalla manica?

Che Nintendo non voglia abbandonare Switch è chiaro, sia dal punto di vista delle vendite, sia da come la console stia riempiendo una fetta di mercato che nessun altro sta ora sfruttando. Ma il futuro non possiamo ancora saperlo. Chissà cosa faranno nei prossimi anni…

Fonte: Nintendo Life