6 Febbraio 2019 • Notizia

Thomas “Elvine” Cheung di Hi-Rez arrestato in un’operazione anti-pedofilia

Brutte notizie per i 34.000 follower di Thomas Cheung, in “arte” Elvine, partner di Twitch e community specialist per Hi-Rez Studios, gli autori di Paladins e Smite. Cheung è stato arrestato domenica scorsa durante un’operazione anti-adescamento di minori della polizia della Georgia.

L’arresto faceva parte di un’operazione sotto copertura nominata Operation Interception, che ha portato alla cattura, in totale, di ventuno uomini tra i 20 e i 55 anni d’età. Secondo i dati raccolti da Kotaku, a cui però la polizia della Georgia non ha fornito tutte le informazioni per motivi di sicurezza, Cheung si trovava a Brookhaven, dov’era andato per incontrare un minore con cui aveva avuto chat sessualmente esplicite.

Dalle risposte di colleghi streamer al Tweet linkato sopra, la cosa ha causato molto sgomento e indignazione. Cheung, a detta di molti, era avvezzo a commenti poco appropriati verso le donne, ma nessuno si aspettava qualcosa del genere.

Il presidente di Hi-Rez, Stew Chisam ha detto a Kotaku di aver eliminato Cheung dall’azienda, commentando:

Come genitore, è difficile immaginare delle accuse più inquietanti di quelle che ho letto sui giornali. Applaudiamo gli sforzi del Georgia Bureau of Investigations e altre organizzazioni per proteggere i bambini del nostro stato e mandare un forte messaggio che comportamenti del genere non saranno tollerati in Georgia.

Inoltre, lo sponsor di Cheung, SteelSeries, ha annunciato di aver troncato i rapporti con lui. Secondo la legge dello stato, lo streamer rischia una sanzione di 25.000$ e fino a 20 anni dietro le sbarre.

Fonte: Kotaku

Studente twentysomething dell’Università di Padova, dopo un’infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch… e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l’aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo).
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Studente twentysomething dell'Università di Padova, dopo un'infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch... e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l'aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo). Lo trovate su Facebook e Twitter.