In questi momenti di difficoltà per il Paese, la redazione di Nintendoomed si appella ai propri lettori. Anziché concludere l’articolo con il solito banner affiliato, vorremmo chiedervi un piccolo, grande gesto per aiutare chi in questo momento sta rischiando la vita per la nostra incolumità. Di seguito riporteremo le coordinate bancarie per effettuare una donazione al conto corrente dedicato della Protezione Civile. In caso, invece, preferiate donare agli ospedali, ci sentiamo di consigliarvi di consultare la seguente lista.

Banca Intesa Sanpaolo Spa
Filiale di Via del Corso, 226 – Roma
Intestato a Pres. Cons. Min. Dip. Prot. Civ.
IBAN: IT84Z0306905020100000066387
BIC: BCITITMM
5 Ottobre 2015 • Notizia

Ecco “Grunty’s Curse”, il Banjo & Kazooie per Game Boy Color che non vide la luce del sole

Sono in molti a conoscere Banjo & Kazooie e Banjo-Tooie per Nintendo 64, sono due classici abbastanza recenti che chiunque ha almeno sentito nominare. Molti di meno sono quelli che conoscono il prequel di Banjo-Tooie uscito nel 2003 esclusivamente per Game Boy Advance, Banjo & Kazooie: Grunty’s Revenge. Ed è proprio di questo gioco che parliamo oggi, perché Tamaki di Unseen 64 ha scoperto delle interessanti informazioni circa il suo sviluppo.

La produzione di questo esponente tascabile della serie cominciò nel 1999, più di un anno prima del lancio di Banjo-Tooie. All’epoca il titolo del gioco era “Banjo & Kazooie: Grunty’s Curse” ed era previsto per Game Boy Color. Per quel poco che si sa, però, non è mai esistita una tech-demo di questa versione. “Grunty’s Curse”, infatti, è sempre esistito solo a livello concettuale, sulla carta, prima che lo sviluppo venisse spostato su Game Boy Advance. Molte delle idee che il team aveva avuto per quel gioco, ovviamente, furono recuperate per lo sviluppo di Grunty’s Revenge e anche di Banjo-Tooie.

Ho abbandonato la direzione di Nintendoomed diversi anni fa, ma di tanto in tanto mi piace ancora contribuire alla linea editoriale del miglior sito dell’universo (ne sono solo il fondatore, quindi è un complimento disinteressato).

Se vi va, potete stalkerarmi su Facebook e/o Instagram!

Autore: Gianmarco "Jun Bird" Turchiano

Ho abbandonato la direzione di Nintendoomed diversi anni fa, ma di tanto in tanto mi piace ancora contribuire alla linea editoriale del miglior sito dell'universo (ne sono solo il fondatore, quindi è un complimento disinteressato). Se vi va, potete stalkerarmi su Facebook e/o Instagram!