EA sta considerando di portare EA Play e altri titoli su Nintendo Switch

1 min.
16.09.2020
Notizie


Quando Nintendo Switch era appena uscito, tutte le terze parti sembravano adorarlo. Ora quell’amore incondizionato si è un po’ spento, ma Electronic Arts (EA) non ha intenzione di abbandonare la piattaforma.

In un’intervista a GamesIndustry.biz, il senior vice president di EA Mike Blank ha parlato del rapporto della sua azienda con Nintendo Switch:

Ci sono dei giochi fantastici su quella piattaforma e prevediamo di portare altri giochi su Switch, col tempo. E pensiamo che se ci fosse l’opportunità di portare lì anche il nostro servizio di abbonamento e una libreria ancora maggiore, lo faremo.

Stiamo sempre esplorando la possibilità con i nostri partner, che sia Switch o Steam o Epic o Xbox o Sony. Vogliamo sapere dove sono i giocatori. Non ho niente da annunciare, ma vi dirò che continueremo a portare nuovi giochi e grandi esperienze su Switch.

Con “servizio di abbonamento” si riferisce a EA Play, il servizio di videogiochi in streaming di EA, lanciato originariamente su Xbox One nel 2014, l’anno scorso arrivato su PlayStation 4 e solo poche settimane fa su Steam. Magari questo ci arriva su Nintendo Switch, a differenza di Xbox Game Pass.

Fonte: Nintendo Life