Sviluppatori di Dragon Quest XI S: abbiamo onorato la promessa a Iwata

1 min.
26.09.2019
Notizie


Masahiro Sakurai non è l’unico che con un suo lavoro recente ha rispettato la memoria dell’amato Satoru Iwata. L’hanno confermato anche gli sviluppatori di Dragon Quest XI S durante la live su YouTube per celebrare il lancio del gioco (live a cui, guardacaso, ha partecipato anche Sakurai stesso).

Il video è tutto in giapponese e dura più di 4 ore, quindi per ora ci limitiamo a riportarvi quello che i ragazzi di NintendoSoup hanno tradotto, un piccolo aneddoto riguardante la nascita di questo port, che come ricorderete era stato annunciato anni e anni fa.

A un certo punto, Satoru Iwata visitò gli sviluppatori di Dragon Quest XI, per parlare loro di Nintendo Switch. Non ne rivelò il nome, ma solo il fatto che fosse una console ibrida casalinga/portatile. Chiese anche loro di far uscire il loro gioco anche su questa nuova console, ed ecco perché quando Dragon Quest XI fu annunciato nel 2015, dissero di star lavorando anche a una versione “NX” (se non lo ricordate, era il nome in codice di Switch).

E ora che il gioco è uscito, gli sviluppatori sentono di aver tenuto fede alla promessa con il presidente più amato di Nintendo (scusa, Yamauchi, ma eri a bit of an asshole).

Fonte: NintendoSoup

[amazon_link asins=’B07NW1X53H’ template=’NDProductLink’ store=’nintendoomed-21′ marketplace=’IT’ link_id=’87c972cb-4ba1-45ff-9030-175d800283a4′]