Doug Bowser parla di Super Nintendo World e dei piani per il 2021

2 min.
17.12.2020
Notizie


Eccoci alla conclusione dell’intervista di Polygon a Doug Bowser di Nintendo of America. Per chiudere in bellezza, l’intervistatore chiede a Bowser di parlare del futuro di Nintendo, dei piani per il 2021 e del celebratissimo Super Nintendo World.

Polygon: OK. Per chiudere Le chiederò: cosa possiamo aspettarci da Nintendo nel 2021?

Doug Bowser: Innanzitutto, vorremmo continuare lo slancio dal punto di vista dell’hardware. Ovviamente, i videogiochi sono diventati un intrattenimento popolare durante la pandemia. Una fonte d’intrattenimento sicura, che si tratti di famiglie che giocano insieme a casa, o amici che giocano online a distanza. Con i nostri hardware, software e servizi continueremo a supportare quelle persone che si sono avvicinate ai videogiochi tramite Nintendo Switch. Sarà quello il nostro focus nel 2021. Siamo a metà della vita della console, e c’è ancora molto che deve arrivare.

P: Sì, la piattaforma avrà una lunga vita.

B: Certo, un’altra cosa, mi stavo quasi dimenticando. Abbiamo parlato di videogiochi, ma non dimentichiamo gli altri modi in cui le persone sono coinvolte dalle nostre IP.

È una parte importante della strategia di Nintendo: far conoscere le nostre IP a più gente possibile. E non solo con i videogiochi. Penso che Lei abbia visto l’annuncio recente che Super Nintendo World a Osaka aprirà questo febbraio. Questo è un modo in cui vogliamo condividere le nostre IP anche con chi non gioca. O anche con le attività di licenza, come quelle con Levi’s, o LEGO, o Puma. Speriamo che queste portino più gente a scoprire i nostri giochi.

P: Volevo parlare della strategia dei parchi, un settore nuovo per Nintendo. Quanto è grande il focus, nei prossimi cinque anni, per trasformare Nintendo in qualcosa come Harry Potter o simili? Trasformare Nintendo in un luogo da visitare, invece di vederlo solo attraverso uno schermo.

B: È quello che dicevo. Un’opportunità per introdurre anche chi non gioca ai videogiochi al mondo di Nintendo. Questo accadrà tramite esperienze come Universal, o il nostro film realizzato con Illumination, o i contenuti mobile, tutto per far conoscere i giochi.

P: Doug, qual è l’attrazione di Super Nintendo World che vuole provare per prima?

B: Mario Kart, senza dubbio. Sono così eccitato, non vedo l’ora di poter di nuovo viaggiare e godermi l’esperienza dal vivo.