Il direttore della serie Dragon Quest Builders ha lasciato Square Enix

1 min.
23.08.2019
Notizie


Eh si, a quanto pare Il direttore della serie Dragon Quest BuildersKazuya Niinou, ha deciso di lasciare Square Enix dopo il completamento dello sviluppo di Dragon Quest Builders 2, e a quanto pare c’entra la volontà di ricominciare daccapo, facendo qualcosa di completamente nuovo: una motivazione comprensibile per uno sviluppatore decisamente poliedrico, direttore di Trauma Center: Under the Knife e designer di Etrian Odyssey per Atlus, direttore di 7th Dragon per Imageepoch ed infine, giunto in Square Enix, assistente direttore per Final Fantasy XIV: A Realm Reborn.

Annunciando il suo abbandono dell’azienda tramite un tweet, Niinou ha innanzitutto ringraziato Naoki Yoshida, Noriyoshi Fujimoto, Takuma Shiraishi, tutti i suoi altri colleghi in Square Enix e tutti coloro che hanno apprezzato i titoli da lui realizzati, dicendo di aver molto apprezzato il loro supporto. Ha poi continuato spiegando le cause del suo addio:

“Sono stato in Square Enix per sette anni (il periodo più lungo che abbia mai passato in un’azienda!). Dopo la realizzazione di Dragon Quest Builders 2 mi sentivo completamente prosciugato e ho avuto il desiderio di ricominciare con qualcosa di diverso, perciò ho deciso di cercarmi un nuovo posto dove sviluppare titoli.”

Secondo Niinou, inoltre, il suo futuro lavorativo è già deciso, e darà nuove informazioni a riguardo la prossima settimana. In ogni caso, continuerà comunque a supervisionare Dragon Quest Builders 2, oltre che a lavorare ad altri progetti di Square Enix come ente esterno.

Attendiamo dunque la prossima settimana per saperne di più!

Fonte: Gematsu

[amazon_link asins=’B07NW1MWZG’ template=’NDProductLink’ store=’nintendoomed-21′ marketplace=’IT’ link_id=’0ca69187-82a5-42d0-a95f-d2daf8287499′]