Vanpool: Molta gente non sa che Dillon’s Dead-Heat Breakers esiste

1 min.
19.07.2018
Notizie


Che il Nintendo 3DS sia nelle fasi finali della sua vita è il segreto di Pulcinella, tanto che chi lo ha acquistato recentemente si sta occupando a recuperare i 7 anni di giochi passati, e non è molto interessato alle nuove uscite. Lo sanno soprattutto gli autori di Dillon’s Dead-Heat Breakers (qui la nostra recensione). Intervistati da Kotaku, Kensuke Tanabe di Nintendo e Jun Tsuda di Vanpool (l’azienda sviluppatrice di Dillon), hanno espresso la loro preoccupazione a riguardo.

Vi abbiamo tradotto un paio di stralci dell’intervista:

Tanabe: Io so solo quello che la gente dice online. Quello che personalmente vedo è che molta gente non è a conoscenza del fatto che il gioco è uscito, e io voglio che più gente ci giochi. In realtà, è da un po’ che vorrei fare un RPG con Dillon come protagonista. Spero che la serie raggiunga un pubblico abbastanza grande da permetterci di realizzare quest’idea in futuro.

Tsuda: Scommetto che i giocatori a cui piace Dillon e il suo mondo se lo tengono per sé. Vorrei che più gente conoscesse il gioco. Non è come un ristorante, quindi non ci saranno ore di attesa per provarlo. Quindi, a tutti i giocatori a cui dopo aver letto questo articolo è venuta curiosità, provate il gioco. Non ve ne pentirete.

Che tristezza, comunque, vedere come non sia possibile per i progetti di Tanabe trovare un po’ di successo. Chibi-Robo ha avuto la sua ultima occasione con il mediocre Zip Lash, ed è inutile parlare del fato di Metroid Prime: Federation Force. Quando arriverà il suo momento?

Fonte: GoNintendo

[amazon_link asins=’B07C8XW3RL’ template=’NDProductLink’ store=’nintendoomed-21′ marketplace=’IT’ link_id=’2342ea71-8b37-11e8-81e5-c79f5275b9f2′]