7 Febbraio 2017 • Notizia

Digital Foundry ci fornisce una dettagliata analisi del NES Mini

Digital Foundry, nome che i più ricorderanno per le loro analisi riguardanti l’aspetto tecnico dei giochi, ha da poco pubblicato una recensione sul Nintendo Classic Mini: Nintendo Entertainment System nel loro nuovo episodio della serie Digital Foundry Retro, dedicata a giochi e console del passato. Si tratta di video molto interessanti per gli appassionati, che ci permettono di approfondire nel dettaglio come fossero stati sviluppati in passato alcuni dei nostri giochi preferiti.

Nel video, John Linneman di Digital Foundry analizza nel dettaglio tutto ciò che riguarda l’aspetto tecnico del Nintendo Classic Edition: Nintendo Entertainment System, soprattutto in confronto alla Virtual Console di Wii U ed al NES Analogue NT, un modello creato da terzi che utilizza parti dell’hardware originale e che offre output video in 1080p e altre caratteristiche, mostrando nel dettaglio tutto ciò che offrono le tre piattaforme. Vengono inoltre accennati i recenti sviluppi da parte della scena homebrew, non limitandosi insomma a quanto disponibile nel pacchetto base.

Altro videogiocatore di lunga data, fanatico di Super Mario e Sonic e giocatore competitivo Smash Bros. La sua ambizione è quella di diventare un traduttore di videogiochi, e al momento si diletta in tutto ciò che è relativo a quest’ultimi. Se c’è una frase che può descriverlo, sarebbe sicuramente “Jack of all trades, master of none”.
I suoi due slogan sono “It’s-a Mirax!!” e “Guardatevi Clannad.”

Lo trovate anche su Facebook e su LinkedIn

Autore: Salvatore "Mirax96" Mirabelli

Altro videogiocatore di lunga data, fanatico di Super Mario e Sonic e giocatore competitivo Smash Bros. La sua ambizione è quella di diventare un traduttore di videogiochi, e al momento si diletta in tutto ciò che è relativo a quest'ultimi. Se c'è una frase che può descriverlo, sarebbe sicuramente "Jack of all trades, master of none". I suoi due slogan sono "It's-a Mirax!!" e "Guardatevi Clannad." Lo trovate anche su Facebook e su LinkedIn