In questi momenti di difficoltà per il Paese, la redazione di Nintendoomed si appella ai propri lettori. Anziché concludere l’articolo con il solito banner affiliato, vorremmo chiedervi un piccolo, grande gesto per aiutare chi in questo momento sta rischiando la vita per la nostra incolumità. Di seguito riporteremo le coordinate bancarie per effettuare una donazione al conto corrente dedicato della Protezione Civile. In caso, invece, preferiate donare agli ospedali, ci sentiamo di consigliarvi di consultare la seguente lista.

Banca Intesa Sanpaolo Spa
Filiale di Via del Corso, 226 – Roma
Intestato a Pres. Cons. Min. Dip. Prot. Civ.
IBAN: IT84Z0306905020100000066387
BIC: BCITITMM
3 Aprile 2016 • Notizia

Danny DeVito infrange i nostri sogni: niente Detective Pikachu

Vi ricordate Detective Pikachu? Esatto, quel gioco spuntato (quasi) dal nulla dopo due anni di silenzio in cui il Pokémon più famoso del mondo PARLA. Anche se ancora non c’è stato alcun annuncio per una eventuale release occidentale (mentre in Giappone si vocifera già di sequel), la rete ha risposto prontamente all’ufficializzazione nipponica del titolo. “Qualcuno dovrà pur prestare la voce a Pikachu!”. Ebbene, quel qualcuno dovrebbe essere Danny DeVito. Ed è subito petizione. Insomma, alla fine salta fuori che attualmente più di 48.000 persone vorrebbero che Danny DeVito doppiasse Pikachu.

dannydepika

La brutta notizia è che molto probabilmente non accadrà (SE il gioco dovesse mai venire localizzato). Durante un evento tenutosi a Los Angeles lo scorso venerdì, qualcuno è stato abbastanza folle da chiedergli se fosse consapevole del fatto che parecchi fan lo volessero a interpretare questo ruolo. Posso solo immaginare cosa sia passato per la mente di DeVito, dal momento che la sua risposta è stata “No, I don’t know what you’re talking about”, prima di girarsi verso i suoi colleghi di C’è Sempre il Sole a Philadelphia dicendo “What the fuck is Pokémon?”.

No, non so di cosa stiate parlando. Che cazzo è Pokémon?

Che tendenzialmente è un no.

Non fatevi ingannare: in realtà non è un gatto. Ha portato la ka$ta in Nintendoomed perché alla mafia avevano già pensato altri. Adora i gattini, la pizza e i ninja di Nintendo. All’occasione sa anche parlare di sé in terza persona!

Autore: Ghegga

Non fatevi ingannare: in realtà non è un gatto. Ha portato la ka$ta in Nintendoomed perché alla mafia avevano già pensato altri. Adora i gattini, la pizza e i ninja di Nintendo. All'occasione sa anche parlare di sé in terza persona!