I creatori di Pokévision chiedono a Niantic di poter riaprire

1 min.
03.08.2016
Notizie


Uno dei creatori di Pokévision, Yang Liu, ha chiesto a Niantic il permesso di poter rendere nuovamente disponibile il loro servizio.

Non abbiamo creato Pokévision per “barare”. Lo abbiamo fatto per poter avere un aiuto temporaneo come riferimento al posto del tracker del gioco, che sapevamo essere non funzionante.
John, al Comicon di San Diego ci hai detto che stavate lavorando per un fix del radar in gioco. Questo ci ha fatto credere che sarebbe arrivato presto. Abbiamo visto Pokévision come qualcosa di temporaneo: avevamo intenzione di chiuderlo nello stesso istante in cui Pokémon GO avrebbe ripristinato questa funzione.
Abbiamo aspettato due settimane e mezzo, ma il tracker ancora non funzionava. Abbiamo notato che molti dei nostri amici stavano abbandonando il gioco. L’unico modo che avevo per convincerli a giocare era mostrargli Pokévision e dire loro “Hey, qui c’è un rimedio temporaneo, anche se siamo ottimisti che la soluzione in-game arriverà presto!”.
Nessuno ha mai detto che Pokévision sarebbe stata una soluzione permanente; infatti, tutti i commenti sul sito erano qualcosa come “Pokévision è buono, ma quando il radar del gioco funzionerà, smetterò di usarlo.”.

Fonte: GoNintendo