Ecco il contenuto della patch 1.1.0 di Super Mario 3D All-Stars

1 min.
17.11.2020
Notizie


Oggi è uscita la patch 1.1.0 di Super Mario 3D All-Stars, la collection dei primi tre giochi 3D di Super Mario, e ha portato alcuni cambiamenti al gioco.

La novità principale è sicuramente la possibilità di invertire i controlli della telecamera, che era anche già stata annunciata da Nintendo stessa. Oltre a questa, il sito ufficiale segnala anche che sarà possibile giocare a Super Mario Sunshine col controller del Nintendo GameCube in modalità dock, visto che è l’unico modo in cui si può collegare il controller alla console.

Queste non sono però le uniche novità e ringraziamo i nostri amici del Mario’s Castle che con un’accurata ricerca hanno scovato anche quelle non segnalate ufficialmente. Sono tutti problemi minori che affliggevano Super Mario Sunshine, alcuni per errori dell’emulatore, altri per il passaggio dal formato 4:3 ai 16:9 attuali.

Il primo bug era la presenza dei debug cube, particolari cubetti che segnalavano il movimento delle piattaforme nel gioco e che venivano usati appunto per fare il debug del codice. Nella versione originale questi erano stati resi invisibili, ma quando si gioca tramite emulatore è possibile che appaiano ogni tanto. Dopo questa patch, però, almeno nella Super Mario 3D All-Stars non saranno più visibili. L’uso di un emulatore portava anche a un rallentamento nell’apertura della mappa di gioco, ma anche questo è stato risolto.

Gli errori dovuti al cambio di formato, invece, erano i seguenti: l’effetto visivo dello Spruzzoturbo sott’acqua, che era ancora in 4:3, e la presenza di un Palmense a mezz’aria nella missione “L’avventura fruttata degli Yoshi”, entrambi risolti nella versione corrente. L’ultimo problema risolto è l’effetto audio che si sentiva all’apparizione di un cronometro, più rumoroso di quello attuale.

Vi ricordo che se volete acquistare Super Mario 3D All-Stars avete tempo solo fino a marzo 2021, successivamente non saranno prodotte altre copie e sarà rimosso dal Nintendo eShop.

Fonte: Mario’s Castle