Uno sguardo ai contenuti tagliati da The Legend of Zelda: Breath of the Wild

1 min.
25.09.2018
Notizie


Con un gioco enorme come The Legend of Zelda: Breath of the Wild non ci si può aspettare solo una piccola quantità di contenuti rimossi prima del rilascio. Il titolo è di fatto un vero e proprio ritorno alle origini ma, considerando tutto ciò che è stato tagliato, viene difficile crederci.

Attraverso pezzi di interviste e concept art ufficiali, lo YouTuber americano Dr. Lava ci presenta una lista di proposte avanzate durante lo sviluppo del gioco quali alieni, dinosauri e nuovi colossi sacri! Ma non aspettatevi che questo sia tutto, vi dico solo che nel video c’è un Ganondorf con la maglietta dei Metallica:

Molti di questi concept furono levati dal gioco perché considerati troppo estranei o difficili da implementare. Per esempio, i Minish sarebbero dovuti apparire per tutta Hyrule ma, considerando l’enorme scala della mappa, il team di sviluppo ha preferito rimuoverli completamente.

Chissà, magari questa è solo una piccola parte dei contenuti rimossi da Breath of the Wild e non è da escludere che alcuni possano tornare nel prossimo capitolo. Non vedo l’ora di provare The Legend of Zelda: Jurassic Park su Nintendo Switch nel 2021!

Fonte: Nintendo Life

[amazon_link asins=’B01N7QUSQ3′ template=’NDProductLink’ store=’nintendoomed-21′ marketplace=’IT’ link_id=’a5569e7f-c0b9-11e8-b34f-b3d5dfb5975a’]