15 Novembre 2014 • Notizia

Captain Toad: Treasure Tracker doveva essere uno spin-off di Zelda

Ci è stato recentemente rivelato da Shinya Hiratake, director di Captain Toad: Treasure Tracker, che il protagonista del suddetto gioco sarebbe dovuto essere Link.

L’idea che fece partire lo sviluppo del gioco fu quella di una serie di livelli in stile diorama nei quali non era possibile saltare.
Sappiamo tutti che il salto è la caratteristica principale dei platform come nella serie di Mario, quindi, prima dell’arrivo di Capitan Toad in Mario 3D World, il candidato più adatto era Link.

Hiratake ci ha svelato anche che fu realizzata una tech-demo (con protagonista Link) per mostrarla a Miyamoto e quest’ultimo (continuando a perdere colpi) aveva capito che volessero creare dei diorama a scopi pubblicitari, solo a progetto già inoltrato aveva compreso davvero le intenzioni degli sviluppatori.
Ce lo vedreste Link in un gioco come Captain Toad? Io ci vedrei di sicuro la versione toon, mi sembra più adatta.

Beh, almeno con Toad hanno trovato un compromesso per infilare Mario su un altro gioco, tanto perché vende.

Fonte.

Studente fuorisede e (sedicente) appassionato di RPG, in particolare Dragon Quest e Fire Emblem. Passa più tempo a cercare di recuperare vecchi giochi che a provarne di nuovi. Quando non scrive articoli, probabilmente sta perdendo tempo all’arena dei mostri per ottenere la spada Falcon.
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Dario "Spiky" Vetrano

Studente fuorisede e (sedicente) appassionato di RPG, in particolare Dragon Quest e Fire Emblem. Passa più tempo a cercare di recuperare vecchi giochi che a provarne di nuovi. Quando non scrive articoli, probabilmente sta perdendo tempo all'arena dei mostri per ottenere la spada Falcon. Lo trovate su Facebook e Twitter.