La quotazione in borsa di Nintendo è scesa del 9,3%

1 min.
02.02.2019
Notizie


Il sentore che ci fosse qualcosa sotto c’era già da tempo, ma ieri sera è divenuto certezza: Nintendo prevede di vendere 17 milioni di Switch entro marzo, non più 20. 

Notizia non tanto scottante (quanto più oramai scontata), ma che comunque ha avuto il suo peso economico per il colosso di Kyoto: la quotazione in borsa dell’azienda giapponese è infatti calata del 9,3%. Naturalmente c’è da aspettarsi comunque un rialzo (che invero sta già avvenendo poco a poco in queste ore) nel prossimo futuro. Speriamo bene!

Fonte: MyNintendoNews

[amazon_link asins=’B01N5OPMJW’ template=’NDProductLink’ store=’nintendoomed-21′ marketplace=’IT’ link_id=’dfc4d233-ec17-4b71-8edd-3dd5e6170caf’]