21 agosto 2018 • Notizia

Bloodstained: Ritual of the Night rinviato al 2019

Brutte notizie per chi aspettava il seguito spirituale dei Castlevania. Bloodstained: Ritual of the Night è stato rinviato all’anno prossimo, anziché uscire quest’anno come era stato originariamente previsto.

Inoltre, la versione PS Vita del gioco è stata cancellata. Queste informazioni derivano da un post sul sito ufficiale del Kickstarter di Bloodstained:

Ciao a tutti, qui è IGA

Ci sono due importanti annunci che vorrei fare nell’aggiornamento di questo mese.

Il primo annuncio è che il gioco ora uscirà nel 2019. Il motivo più importante è per alzare la qualità, soprattutto dopo l’importante feedback dalla demo Beta provata dai backer.

Il secondo annuncio è che il gioco non uscirà più su PlayStation Vita. Questo deriva maggiormente dalla decisione di Sony di chiudere la produzione della console Vita, terminando la produzione di giochi fisici e interrompendo alcune funzionalità online.

È una grande sfortuna, ma di conseguenza, non rilasceremo il gioco su Vita. I backer che avevano ordinato la versione Vita potranno scegliere un’altra versione come rimborso.

Il processo arriverà tramite un’e-mail inviata da Fangamer. Potrebbe essere fastidioso, ma per favore rispondete ed effettuate il cambiamento.

Chiediamo sinceramente scusa per ogni inconveniente o delusione, ma vi assicuriamo di stare lavorando più duramente che mai per fare il gioco che abbiamo creato insieme, vi chiediamo di aspettare un altro po’ e vi ringraziamo per il continuo supporto.

Triste, ma con gli indie queste cose succedono. Chi aspettava con ansia Bloodstained, può distrarsi con Curse of the Moon, l’antipasto a 8-bit disponibile da maggio su Switch e 3DS.


Fonte: ResetEra

Studente twentysomething dell’Università di Padova, dopo un’infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch… e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l’aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo).
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Studente twentysomething dell'Università di Padova, dopo un'infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch... e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l'aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo). Lo trovate su Facebook e Twitter.