Billy Mitchell fa causa a Twin Galaxies per diffamazione

1 min.
05.05.2020
Notizie


Se non avete seguito la scena Nintendo negli ultimi anni, vi chiederete cosa c’entra questo titolo con la grande N. Permettetemi di farvi un riassunto: Billy Mitchell era un tempo un membro rispettato della community di retrogaming, famoso per detenere il record di punteggio all’arcade Donkey Kong (1981).

Purtroppo, nel 2018, il suo record di 1.062.800 punti è stato cancellato dall’organizzazione Twin Galaxies, che per una serie di motivi (come il sospetto che fosse stato eseguito su qualche tipo di emulatore e non sull’hardware originale) l’aveva giudicato non valido. Sembrava che Billy se la fosse messa via e stesse cercando di ristabilire la sua immagine, ma in realtà bramava vendetta.

È appena divenuto pubblico che nell’aprile del 2019 Mitchell ha fatto causa a Twin Galaxies, affermando che l’accusa fosse diffamatoria nei suoi confronti, e l’indagine creata ad arte solo per attirare click accusando una personalità famosa di aver imbrogliato.

Billy Mitchell afferma che i suoi punteggi siano stati registrati da commissioni legittime davanti a centinaia di testimoni, e almeno 25 di essi avrebbero firmato degli affidavit in proposito. Il presidente di Twin Galaxies Jace Hall, al contrario, afferma che la loro indagine è stata la più completa e professionalmente documentata che abbiano mai fatto.

Le due parti dovrebbero recarsi davanti a un giudice il prossimo 6 luglio. Cosa succederà?

Fonte: Nintendo Everything