23 ottobre 2018 • Notizia

Secondo un artista di Nintendo, NST starebbe lavorando ad un nuovo progetto

NST, o “Nintendo Software Technology” è sicuramente una delle divisioni più bistrattate dell’azienda. Autrice di titoli non esaltanti, o addirittura mai rilasciati (come il fantomatico Project H.A.M.M.E.R o l’illusorio Metroid Dread) e ora relegata nell’ombra, le sue uniche mansioni sembrano essere quelle di sviluppo di porting di giochi più o meno vecchi: ma le cose, a quanto pare, stanno per cambiare… ma probabilmente non molto presto.

Sia il curriculum che il profilo LinkedIn di John Lim, un artista di Nintendo, fanno infatti menzione di un progetto ancora non annunciato, ma non è da escludere che possa trattarsi di due progetti diversi: il curriculum parla di un progetto il cui rilascio è previsto per il 2023 (data probabilmente provvisoria), decisamente tanto per un semplice porting, mentre sul profilo LinkedIn è possibile leggere di un progetto su cui Lim avrebbe lavorato per 10 mesi. A farci notare in particolare il curriculum dell’artista è @LeakyPandy su Twitter:

Varrà la pena aspettare per questo fantomatico titolo di NST? O i prossimi 5 (improbabili) anni verranno spesi per realizzare un nuovo Mario Vs Donkey Kong? In effetti, ho paura di saperlo.

Fonte: GoNintendo


Studente liceale amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente.

Lo trovate su Facebook e YouTube.

Autore: Luigi "Enpitsu" Riccio

Studente liceale amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente. Lo trovate su Facebook e YouTube.