Miyamoto afferma che Star Fox Zero sarà molto più accessibile

3 min.
14.03.2016
Notizie


Direttamente da un’intervista con TIME, Shigeru Miyamoto ci ha rilasciato delle nuove informazioni su Star Fox Zero, in arrivo in Europa il mese prossimo, in particolare sui controlli del gioco e la sua accessibilità ai giocatori più inesperti.

Riguardo il raggiungere nuovi giocatori:

Siamo consci che probabilmente ci saranno dei ragazzini che con Star Fox Zero giocherebbero al loro primo Star Fox, e forse addirittura al loro primo action game. Quindi abbiamo pensato di rendere il gioco in maniera tale che possa introdurre questi nuovi giocatori al genere action e possa aiutarli a prendere dimestichezza con esso.

Al contempo, riteniamo che il gioco possa essere anche giocato in un salotto con altri membri della famiglia, e mi riferisco in particolar modo alla modalità cooperativa e ai semplici controlli di Star Fox Guard. È un’ottimo modo per far divertire anche chi non è bravo con i videogiochi action e farlo entrare nell’universo di Star Fox.

Riguardo la difficoltà:

Un aspetto su cui spesso sorgono malintesi è che non sono molto propenso nel facilitare un videogioco per renderlo accessibile a chi non è un giocatore assiduo. Ovviamente, in parte il divertimento dell’affrontare una sfida sta nel fatto che bisogna superare una sorta di ostacolo. Abbassare quell’ostacolo non significa necessariamente che la sfida rimarrà divertente. Ciò che conta in realtà è riuscire a padroneggiare le proprie abilità, avere quel senso di soddisfazione per essere riuscito in un’impresa ardua.

Per questo credo che gli action game come questo devono avere un certo livello di difficoltà per poter dare quella soddisfazione. Nel caso di Star Fox Zero in particolare, ritengo che sarà piuttosto difficile completare il gioco. Ma è proprio per questo che abbiamo implementato modalità come la coop e Star Fox Guard. Queste permettono di godersi il gameplay anche a chi non riesce ad affrontare la difficoltà della modalità principale.

Inoltre, abbiamo anche altre modalità per coloro che gradiscono il gioco ma che hanno problemi a superare certi livelli. Per esempio, sarà possibile avere un Arwing invincibile, in maniera tale da volare tranquillamente per lo scenario. Ma al contempo, stiamo anche preparando modalità per i fan di Star Fox che vogliono un’ulteriore sfida, come una nave che arreca più danni ma ne riceve altrettanti.

Riguardo il rinnovamento dei controlli:

Parlando della maniera inusuale con cui Star Fox Zero utilizza sia il Gamepad che la TV per controllare i veicoli, Miyamoto afferma:

Abbiamo capito che dovevamo rendere più semplice la comprensione del sistema di comandi, specie per chi vi si sottoponesse per la prima volta. Ci siamo impegnati molto in questo ambito. Per esempio, data la varietà dei veicoli disponibili e degli ambienti in cui si guidano, bisognerà prendere approcci diversi con ognuno di essi. Pertanto, abbiamo lavorato molto sulla ricerca del giusto equilibrio tra questi veicoli.

Inoltre, ci siamo anche preoccupati di come avremmo dovuto condividere informazioni con il giocatore tramite icone sullo schermo. Abbiamo anche pensato molto alla sensibilità dei controlli di alcuni veicoli: una forte sensibilità sarebbe ben accetta da giocatori esperti, ma creerebbe difficoltà a quelli principianti. Quindi è stato necessario trovare anche qui un equilibrio tra i due estremi per i vari veicoli.

Un’altro aspetto molto importante nel gioco è quello che definiamo modalità obiettivo, disponibile in certi stage. Solitamente, la telecamera è posta subito dietro l’Arwing ed è possibile volare liberamente. In modalità obiettivo, invece, la visuale rimarrà fissa su quello che è, appunto, l’obiettivo principale dello stage. In questo modo sulla TV si controlla la nave con questa nuova visuale, mentre si mira e si fa fuoco con il Gamepad e la visuale dall’abitacolo.

Questa modalità sarà utile anche nelle lotte contro la squadra Star Wolf, dove sarà possibile fissare la visuale su un particolare nemico indipendentemente dalla sua posizione rispetto a voi. Tra l’altro si potranno effettuare manovre particolari, come inversioni a U e giri della morte, tutto questo creando effetti stupefacenti sulla TV mentre la lotta vera e propria avviene con il Gamepad.

Un’ultima funzione che abbiamo implementato consiste nell’invertire la schermata della TV con quella del Gamepad, semplicmente premendo il tasto meno (-). In questo modo, una volta completato il gioco, si può giocare dall’abitacolo direttamente sulla TV. Questo dà un senso di immedesimazione ancora maggiore.

Vi ricordo che Star Fox Zero esce in Europa il 22 Aprile.