Aonuma parla delle difficoltà incontrate nell’implementare il ciclo giorno e notte in The Legend of Zelda: Breath of The Wild

1 min.
13.08.2016
Notizie


Eiji Aonuma, produttore del nuovo gioco The Legend of Zelda: Breath of The Wild, ha rilasciato un’intervista alla testata EDGE in cui spiega che aggiungere il ciclo del giorno e della notte non è stato un compito facile.

Non volevamo creare qualcosa di buio e spaventoso. Sono andato in cima ad una montagna di sera e da lì potevo vedere le stelle; era completamente buio, ma la luce del cielo stellato illuminava ciò che mi circondava. Volevo che la notte nel gioco fosse qualcosa di simile. Quando il sole scende infatti, ci sono elementi nell’ambientazione che emettono luce, quindi i giocatori possono usarli per vedere durante il loro viaggio.

Fonte: GoNintendo