14 novembre 2018 • Notizia

Annunciati i candidati a The Game Awards 2018

Il sito ufficiale dei The Game Awards 2018, che si terranno il 7 dicembre e ai quali potrebbe o forse no essere mostrato un trailer di Metroid Prime 4, ha da poco pubblicato la lista completa dei candidati nelle varie categorie.

Qui ci limitiamo a riportare le (poche) robe per Nintendo Switch che si sono candidate.

Per cominciare, Octopath Traveler è stato il preferito tra le esclusive Switch, visto che è stato nominato in ben tre categorie: Miglior Direzione Artistica, Miglior Colonna Sonora e Miglior RPG. Gli altri titoli per Nintendo Switch sono relegati a un’unica categoria (ovviamente): Miglior Gioco per Famiglie. I candidati sono:

  • Mario Tennis Aces
  • Nintendo Labo 
  • Overcooked! 2 
  • Starlink: Battle for Atlas 
  • Super Mario Party

Mario Tennis Aces appare anche tra i candidati a Miglior Gioco Sportivo, insieme a FIFA 19 NBA 2K19.

Furbi anche loro a The Game Awards, premiano il Miglior Gioco di Lotta prima che esca Smash… comunque tra i candidati per il secondo posto c’è Dragon Ball FighterZ.

Vanno notati tra i multipiattaforma disponibili anche su Switch, l’immancabile Fortnite (con quattro candidature: Miglior Gioco Mobile, Miglior Gioco Multiplayer, Miglior Gioco ancora supportato e Miglior Gioco eSports), Mega Man 11 candidato a Miglior Gioco d’Azione, e Valkyria Chronicles 4 come Miglior Gioco Strategico.

Molto interessanti invece, le numerose candidature dell’indie Celeste, che oltre a essere candidato come Miglior Indie, appare anche in Game of the Year, Miglior Colonna Sonora e Miglior Gioco d’Impatto (quest’ultima premia i giochi che sono deep, man!)

Sono aperte le scommesse, chi vincerà?

Fonte: My Nintendo News


Studente twentysomething dell’Università di Padova, dopo un’infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch… e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l’aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo).
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Studente twentysomething dell'Università di Padova, dopo un'infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch... e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l'aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo). Lo trovate su Facebook e Twitter.