8 ottobre 2018 • Notizia

Mostrate le funzionalità amiibo di Luigi’s Mansion per Nintendo 3DS

Gamexplain ha rilasciato un video in cui viene mostrato l’uso degli amiibo in Luigi’s Mansion per Nintendo 3DS, in uscita il 19 ottobre. Nello specifico si tratta dei 4 amiibo compatibili con il titolo, Boo, Toad, Mario e Luigi, con un simpatico cameo alla fine del video: il Poltercucciolo!

Scannerizzando l’amiibo del Boo, ad esempio, sarà possibile vedere sulla minimappa della magione fino a tre dei Boo che sono precedentemente sfuggiti alla cattura. Utilizzando gli amiibo di Toad, Mario e Luigi sarà invece possibile, rispettivamente, farsi curare parlando con Toad nella magione, trasformare tutti i funghi velenosi in funghi curativi ed infine, per una sola volta, ritornare in vita con una bella slinguazzata in faccia dall’adorabile cagnolino fantasma dopo essere finiti KO, oltre che veder illuminati tutti i mobili in cui si stanno nascondendo degli speedy spirits.

Di seguito il video in questione:

Fonte: NintendoSoup


Studente liceale amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente.

Lo trovate su Facebook e YouTube.

Autore: Luigi "Enpitsu" Riccio

Studente liceale amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente. Lo trovate su Facebook e YouTube.