1 dicembre 2018 • Notizia

Gli account di Fortnite condivisi tra PS4 e Switch sono rimandati al 2019

Avete sia una PS4 che un Nintendo Switch e, per qualche strano caso che nemmeno il nostro professionale team di scienziati potrebbe spiegarsi, volete giocare a Fortnite su entrambe le console: che fare? Ma un account condiviso, naturalmente!

Ecco, non così in fretta, belli: questa opzione, inizialmente programmata per questo mese, è stata rimandata all’anno prossimo. I vostri sogni di usare su ogni console valuta di gioco e costumi acquistati, dunque, si infrangeranno momentaneamente contro la tempesta. Ironico, visto che questa possibilità nasce dall’iniziale riluttanza di Sony verso il cross-play, ora fortunatamente abbandonata.

A dircelo, comunque, è la stessa Epic Games sul suo blog:

“A causa di recenti problemi tecnici, l’opzione per account condivisi sarà rimandata al prossimo anno. Vogliamo essere certi che il tutto venga attentamente testato e che funzioni al meglio, prima di rilasciarlo a tutti coloro che intendono utilizzare i loro acquisti su altri account. Vedremo di aggiornarvi non appena il rilascio sarà più vicino, e assieme a questa opzione creeremo un sito che spiegherà nei minimi dettagli come utilizzarla!”

Fonte: Nintendolife


Studente liceale amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente.

Lo trovate su Facebook e YouTube.

Autore: Luigi "Enpitsu" Riccio

Studente liceale amante delle arti canoniche tanto quanto del medium videoludico, ha deciso di unire assieme le due cose e dare la sua personalissima lettura al mondo dei videogiochi: non che ci si aspettasse diversamente da qualcuno che fa discorsi filosofici sulla trama di Drawn to Life 2. Quando non scrive, disegna, e quando non disegna è probabile che stia giocando a qualche RPG di bassa qualità per poi scriverci e/o disegnarci a riguardo, ovviamente. Lo trovate su Facebook e YouTube.