23 Novembre 2014 • Domenica Musicale

#14 – Bayonetta

L’avete aspettata… finalmente è arrivata la domenica musicale di Bayonetta 1… stiamo un po rompendo le regole qui, dato che in teoria è uscito prima su XB360 e PS3 ma…. ci giustifichiamo dicendo che è uscito di recente su console Nintendo vah!

Un’avvertenza: sarò molto più prolisso del solito, questo perchè i brani sono molto complessi, anzi probabilmente sono talmente aldilà delle mie capacità che potrei dire qualche idiozia, perdonatemela e fatemela notare così correggo.

Sono stato molto, molto colpito e sorpreso dalla soundtrack di questo gioco, che è diventata probabilmente la mia preferita disponibile su WiiU, iniziamo da quello che è il main theme del gioco:

Cover della famosa canzone di Frank Sinatra, rifatta in una maniera decisamente più femminile e movimentata, mi piace come abbiano implementato tanti strumenti, ma senza che questi diventino pesanti, facendo poche note l’uno, e mantenendosi tutti staccati, sono quasi un tutt’uno.
Questo rappresenta il primo lato della medaglia della colonna sonora di Bayonetta, si perchè vicino a questi brani pop-blues si accosta invece un’altra tipologia di musica…


…Quella orchestrale, che decisamente rispetta di più il mio gusto.
Scusate il wall of text che sto per fare:
Questo è quello che io considero il vero main theme dell’intera serie, infatti fa da prologo non solo a questo gioco, ma anche a Bayonetta 2, inoltre verso la fine penso che le voci dicano chiaramente “Cereza”, il vero nome di Bayonetta.
E’ un brano molto dinamico che merita di essere analizzato in ogni sua parte.
L’inizio utilizza un filtro che sembra farlo uscire da una vecchia radio, per poi toglierlo e rendere tutto più chiaro.
Inizia quindi il sottofondo di archi che accompagna le voci, si aggiungono gli ottoni rendendo i cambi armonici ancora più epici e poi si sfonda nel mezzo, con le voci che scompaiono e le melodie di sottofondo che si mescolano, quando rientrano le voci la magia sta per compiersi, infine arriva il pianoforte che doppia il coro.
A 2:30 si raggiunge il corpo del brano che è quello che andrà poi in loop, è qui che mi pare di udire “Cereza”, qui gli ottoni seguono sempre lo stesso passaggio ma aumentando sempre di tono, una volta entrato in loop si alza di tono ancora, è una tecnica molto usata per creare climax.
Non ho altro da dire se non spettacolare, ma come vedete non sta in fondo alla pagina, eh no: ci sta persino di meglio….


Questa si rifà allo stile della prima, stessi strumenti, senza voce principale solo coro.
E’ il tema di battaglia di Jeanne, e le sta a pennello, dato che è praticamente la sosia più seria di Bayonetta.
E’ molto, insolitamente lunga per essere una track che va in loop, nonostante sia tutta bella, secondo me le parti più interessanti sono la progressione al pianoforte a 1:16 che porta al corpo principale, e poi a 1:56 con l’assolo dell’organo che sfocia in uno di pianoforte.
Tutto sottolineato da un basso a ritmo groove.
Terzo miglior brano da boss battle del gioco.


E questo è l’ultimo brano non orchestrale che metterò.
Un gran bel funk, che si rifà comunque alle melodie climatiche dell’intero gioco, fa davvero venire voglia di muovere il corpo a tempo, soprattutto con quei colpi di ottoni come a 1:11.
Gran bel fanservice fargliela ballare durante i crediti, dopo tutta la roba epica che ci sta prima.


Questa ve la metto per far da ponte fra lo stile funky e quello orchestrale.
Se non ricordo male anche questo si sente mentre combattete contro Jeanne.
Comunque, comincia con il solito groove del quale però poi rimane solo il pianoforte mentre il resto è completamente orchestrale, un mix molto particolare.
Il violino sembra seguire più il ritmo del piano che quello del resto dell’orchestra, bello il passaggio a 1:29, ma la mia parte preferita inizia solo a 1:53 con quelle voci doppiate prima da ottoni e poi da pianoforte, con dopo il violino e il piano che creano un contrappunto a 3 melodie.
Devo dire purtroppo che alla fine sembra quasi fare il loop all’improvviso.


Una bella track drammatica, a un ritmo marziale, pianoforte di accompagnamento e coro, ma diventa un po inusuale nel suo genere prima a 0:52, quando fa un passaggio disarmonico, poi a 1:12 raggiunge un apice che pare quasi celebrativo (stile te deum per intenderci), per poi tornare di botto drammatica, con un grandissimo effetto mentre si gioca ve lo assicuro, anzi è qui che all’entrata di ottoni e assolo di pianoforte diventa chiaro che si ha a che fare con un tema da boss battle.
Mi ricorda un po “Pandora’s Tower” questo brano in particolare.


Questo è il brano del boss finale.
Ora, io non vorrei spoilerarvi troppo… sappiate soltanto che è molto MOLTO epica, ed è una di quelle in cui il boss è gigante e bisogna prenderlo per parti.
Quindi la musica.
L’onnipresente virtuosismo a pianoforte non ci lascia mai, stavolta abbiamo tantissime percussioni, le voci sono ancora più prominenti del solito, a 0:40 le ascese e discese con la voce creano un grande effetto, poi a 1:05 archi e voce fanno un contrappunto a due, e a 1:14 c’è un grandissimo passaggio per le voci, dopo il loop, a 1:14 la parte più drammatica, con tre strumenti diversi che suonano la stessa melodia.
Poi a 2:33 l’organo, che sembra uscito da una vera messa di Mozart, con le voci soffuse in accompagnamento.
Infine a 3:10 il climax.
Secondo miglior brano del gioco


Questo brano è unico nel gioco, è un po rock, mi ricorda No More Heroes, si sente in una sezione sulla moto.
Mi piace particolarmente la melodia a sintetizatore, con le voci e la chitarra che le danno corpo e sottolineano le sezioni della melodia lasciate più in sospeso completandole in qualche modo.
Ci sono tipo due versioni perchè cambia mentre si gioca, quindi sono state mixate assieme in questo video, nella seconda a metà, il brano si fa più drammatico, ma secondo me perde un po del suo fascino nella parte senza il sintetizzatore principale.


E ci siamo arrivati al mio brano preferito, anche stavolta non vorrei spoilerarvi troppo, ma diciamo che si parla della battaglia contro il cattivo principale.
Non sono sicuro di cosa me lo renda così speciale, forse apprezzo particolarmente la melodia cantata dalle voci, forse sono i virtuosismi di pianoforte all’inizio e a 0:53 dove gli strumenti si fondono così tanto tra loro che non si capisce più chi faccia cosa.
Forse gli ottoni discendenti a 1:26 o come si passi ad un ritmo affascinante e calmo a 1:45 con il sottofondo che sembra la melodia principale e gli ottoni in primo piano che sembrano fare da protagonisti, con poi l’aggiunta delle voci.

Eeeeeeeee è finita finalmente, purtroppo prima o poi dovrò fare anche Bayonetta 2 quindi vi tedierò ancora una volta.
Ma vabbè almeno la musica è buona, molto buona.

Non sono una persona vera, quindi non ho nulla di spiritoso ed irriverente da scrivere qui 🙁

Autore: Staff

Non sono una persona vera, quindi non ho nulla di spiritoso ed irriverente da scrivere qui :(