11 settembre 2017 • Notizia

Diversi sviluppatori indie parlano della facilità di portare giochi su Switch

E ciò può essere soltanto una cosa positiva!

Gamasutra, un noto sito di notizie videoludiche, ha discusso con diversi sviluppatori indie per sapere come fosse portare i propri titoli su Nintendo Switch, ricevendo una risposta positiva da tutti loro. Uno dei commenti più interessanti riguarda quello di Omar Cornut, fondatore di Lizardcube:

Dato da quanto è semplice programmare su Switch, è stato per noi semplice inserire un interessante effetto rumble in Wonder Boy: The Dragon’s Trap, laddove creare qualcosa di interessante con i controller PlayStation 4 e Xbox è più complesso.

Senza specificare nel dettaglio i numeri, alcuni sviluppatori hanno parlato inoltre delle vendite che hanno avuto con Switch. LizardCube ha detto che Wonder Boy: The Dragon’s Trap su Switch ha venduto più copie delle altre tre piattaforme combinate insieme. Inoltre, anche FrozenByte ha commentato dicendo che Has-Been Heroes ha venduto bene.

Si spera che questa tendenza positiva rimanga per tutto il periodo di vendita di Switch, in quanto ciò porterebbe ad avere maggiori titoli di qualità da parte di piccole realtà indie. E io ci voglio credere. Voi invece?

Discussione completa | Gamasutra

Via | GoNintendo

Programmatore di professione, videogiocatore, lettore, scrittore e cazzaro per hobby. Nel tempo libero dedicato a Nintendoomed fissa il codice del sito sperando di scriva da solo.
Grande fan di Sonic the Hedgehog, adora passare il tempo a parlare male di Mario per dare risalto a personaggi migliori come Crash Bandicoot e Spyro, oltre a piangere lo schifo che è diventato Sonic.
Ah, e ama pure la birra. Quella buona.
Lo trovate su Facebook, Twitter, Instagram e perfino LinkedIn.

Autore: Giorgio "Felkun" Floris

Programmatore di professione, videogiocatore, lettore, scrittore e cazzaro per hobby. Nel tempo libero dedicato a Nintendoomed fissa il codice del sito sperando di scriva da solo. Grande fan di Sonic the Hedgehog, adora passare il tempo a parlare male di Mario per dare risalto a personaggi migliori come Crash Bandicoot e Spyro, oltre a piangere lo schifo che è diventato Sonic. Ah, e ama pure la birra. Quella buona. Lo trovate su Facebook, Twitter, Instagram e perfino LinkedIn.