16 marzo 2018 • Notizia

SEGA annuncia l’arrivo di Sonic Mania Plus per Nintendo Switch

Durante l’evento dedicato alla serie di Sonic the Hedgehog svoltosi al SXSW, SEGA ha annunciato l’arrivo di diverse novità riguardanti il brand. Tra queste figura l’arrivo di Sonic Mania Plus, edizione definitiva del gioco che verrà pubblicata su tutte le piattaforme, tra cui Nintendo Switch, nel corso di quest’estate sia in formato fisico che digitale.
Sonic Mania Plus 1Questa nuova espansione includerà con sé il ritorno di due personaggi molto richiesti dai fan della serie classica, trattasi di Mighty the Armadillo e Ray the Flying Squirrel, apparsi per la prima volta nel gioco arcade SegaSonic The Hedgehog. A queste due new entry si aggiungeranno inoltre la modalità inedita denominata “Encore” ed una versione estesa della modalità “Competizione”, in cui fino ad un massimo di quattro giocatori potranno sfidarsi a vicenda.
Le copie che verranno vendute nei negozi includeranno un artbook di 32 pagine, una copertina olografica ed una alternativa, la quale richiamerà lo stile delle confezioni dei giochi per SEGA Mega Drive o SEGA Genesis (in base alla regione in cui la si acquisterà). Il tutto verrà proposto al prezzo consigliato di 29,99$. Per coloro che hanno acquistato il gioco in formato digitale questa nuova espansione verrà venduta separatamente ad un prezzo non ancora confermato.

Nel caso voleste ingannare l’attesa che vi separa dall’arrivo di questo aggiornamento, la compagnia ha inoltre annunciato Sonic Mania Adventures, una raccolta di cinque corti animati che verranno pubblicati su YouTube e i vari social network di mese in mese a cominciare da aprile.


Videogiocatore incallito, a volte si scorda di essere il capo di Nintendoomed, nonché l’addetto alle pubbliche relazioni del sito. Quando non ha nulla da fare si occupa di progetti pazzi o di recuperare giochi e console vecchie, le quali ovviamente non toccherà mai. Per due volte ha trollato l’internet, ma queste sono altre storie che non andranno mai raccontate. Lo trovate anche su Facebook e Twitter (anche se quest’ultimo non lo usa mai).