12 agosto 2014 • Notizia

Robin Williams, attore e fan di Zelda, si spegne a 63 anni

È notizia delle ultime ore che Robin Williams, attore comico e non solo, sia stato trovato privo di vita nella sua casa in California.

Sul posto è stato decretato che la morte è stata causata per asfissia, si è trattato probabilmente di un suicidio, dato che l’attore era caduto in depressione proprio negli ultimi tempi.

Robin Williams verrà ricordato con affetto non solo dagli appassionati di cinema, ma anche dai nintendari consapevoli della sua profonda passione per la serie di Zelda che l’ha spinto addirittura a chiamare sua figlia proprio in quel modo.

Aveva persino rivestito il ruolo di testimonial della serie nel corso del 2011, in occasione del 25° anniversario.

 

Il fondatore del sito, anche oggi non è più così tanto attivo, preferendo dedicarsi ad altre attività come il game design. Ovviamente anche lui ha un problema come molti di noi: è un gattaro.