11 dicembre 2015 • Notizia

Reggie sostiene che non basta fare un gioco di Mario per cellulari per avere successo

In molti pensano che Nintendo non dovrebbe fare altro che prendere i suoi franchise più di successo e trasformarli in giochi per cellulari, ma Reggie fils-Aime, COO di Nintendo of America, non è della stessa opinione, come ha dichiarato sulle pagine del Time.

“Sfortunatamente c’è una mentalità semplicistica, quella secondo la quale “fare un nuovo gioco di Mario per smart device” sarebbe la ricetta per stampare denaro e non è così. Semplicemente non lo è. Seguiamo la mentalità manifatturiera di Kyoto secondo la quale qualsiasi cosa facciamo deve offrire delle splendide esperienze per i consumatori. Sappiamo di Mario e della sua abilità di correre e saltare, di trasformarsi in base a diversi oggetti, e quello stile di gioco è stato pensato per un sistema di controllo che non è possibile replicare su smartphone. Quindi, per noi non è semplice prendere giochi esistenti e portarli su smart device facendo leva sulle caratteristiche di questi dispositivi.”

Fonte.

Il fondatore del sito, anche oggi non è più così tanto attivo, preferendo dedicarsi ad altre attività come il game design. Ovviamente anche lui ha un problema come molti di noi: è un gattaro.

Autore: Gianmarco "Jun" Turchiano

Il fondatore del sito, anche oggi non è più così tanto attivo, preferendo dedicarsi ad altre attività come il game design. Ovviamente anche lui ha un problema come molti di noi: è un gattaro.