9 aprile 2018 • Notizia

Il presidente di NIS America parla del rapporto speciale tra la loro compagnia, SNK e Nintendo

Facciamo anche cronaca rosa

In un’intervista apparsa nell’ultimo numero della rivista MCV, il presidente della casa di distribuzione NIS America ha parlato di quanto l’azienda produttrice SNK, dei quali pubblicano i titoli in America ed Europa, si trovi bene a lavorare su Nintendo Switch.

Già abbiamo visto che SNK rilascerà una raccolta delle sue vecchie glorie su Switch, ma ora il presidente di NIS America Takuro Yamashita ha rivelato che, durante il Gamescom 2017, rappresentanti sia di NIS America che di SNK hanno parlato con Nintendo of Europe.
In quell’occasione SNK li ha informati che, in occidente, il loro prossimo titolo SNK Heroines: Tag Team Frenzy sarà un’esclusiva fisica per Nintendo Switch, ovvero su PS4 uscirà solo in versione digitale. Nintendo si occuperà quindi anche della distribuzione del gioco.

Vi lascio uno scoop! Originariamente avevamo firmato un contratto con SNK per quanto riguarda la pubblicazione di SNK Heroines solo per PlayStation 4. Poi, lo scorso anno, è avvenuta un’opportunità alla Gamescom, in cui due gruppi si sono incontrati fuori della stanza per i meeting di Nintendo. Il primo incontro fu tra NIS America e Nintendo of Europe (NOE), mentre il succesivo fu tra SNK e NOE. Ovviamente si trattò di meeting separati. Ma dopo il loro incontro diverse persone influenti di SNK giunsero al nostro stand e ci dissero: “Hey Mr. Yamashita, è possibile annullare il nostro contratto per PS4? Nintendo vuole lavorare su questo gioco (SNK Heroines, ndr) in termini di esclusività!”

Perciò le due parti giunsero ad un accordo, e il nostro team di NIS, insieme a quello di SNK, decise di affidarsi a Nintendo per il mercato occidentale. Per quanto riguarda le copie fisiche (del gioco, ndr.), sarà un’esclusiva Switch. La versione per PS4 sarà solo disponibile in digitale. Questo è l’accordo. Non rilasceremo una versione fisica del gioco per PS4. Nintendo agirà da distributore per questo gioco. Ci è stato promesso che ordineranno da noi molte copie del gioco da produrre. Non posso rivelarvi il numero [di copie] che ci hanno garantito, è un segreto.

In seguito, Yamashita racconta anche che Nintendo, a differenza di Sony, supporta volentieri i piccoli distributori come NIS America, e le vendite dei loro giochi su Switch vanno forte. Secondo Yamashita, in media un loro titolo rilasciato su Switch vende il doppio rispetto alla versione PlayStation 4, se le due escono contemporaneamente si intende. Questo è vero sia per i giochi in formato fisico che digitale.

Stiamo cominciando a fare di più su Nintendo Switch. SNK Heroines non è il nostro unico gioco [in cantiere, ndr]. Nintendo ci supporta bene, in confronto a Sony, che è poco amichevole con i piccoli publisher come noi. Si interessano solamente delle grandi compagnie giapponesi. Inoltre, se rilasciamo contemporaneamente un gioco sia su Switch e su PS4, al momento il trend delle vendite è di due ad uno. Ciò significa che la versione per Switch vende due volte tanto quella per PS4, sia in formato fisico che digitale. Un sacco di giochi per PS4 sono in arrivo, per questo il mercato è molto competitivo. A confronto, il mercato di Switch ha ancora molto spazio a disposizione per i publisher che vogliono fruttare soldi.

Infine non sono mancate buone parole per quanto riguarda i risultati commerciali di Disgaea 5 Complete su Nintendo Switch. Il porting del gioco (in origine esclusiva PS4) è stato pubblicato pochi mesi dopo il lancio della console ibrida, portando a casa ottimi risultati.

Disgaea 5 per Switch ha venduto molto bene. Sono state vendute circa meno di 200.000 copie in occidente. Forse il 40% di quegli acquirenti avevano già la versione per PS4. Per quale motivo comprano lo stesso gioco di nuovo? Per via delle funzionalità da console portatile di Switch.
Sony ha deciso di tirarsi indietro dal mercato offerto da PS Vita. Il limite di memoria interna su Vita (per i giochi scaricabili, ndr) è di un solo gigabyte (ciò vale solo per i modelli della serie 2000, ndr), giusto? Disgaea però occupa 8GB di memoria interna. I fan della serie vogliono giocarci su una portatile, ma non c’è un Disgaea 5 portatile su una piattaforma Sony. Quindi [Switch, ndr] è una piattaforma perfetta per noi. Possiamo giocare sia a casa che in mobilità. È per questo che Nintendo Switch sta crescendo come piattaforma.

Fonte: Nintendo Everything


Studente twentysomething dell’Università di Padova, dopo un’infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch… e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l’aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di scrivere la tesi ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo).
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Studente twentysomething dell'Università di Padova, dopo un'infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch... e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l'aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di scrivere la tesi ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo). Lo trovate su Facebook e Twitter.