27 ottobre 2016 • Notizia

Nintendo Switch: Kimishima sorpreso del crollo delle azioni, accessori e add-on in arrivo, VR possibile

Esattamente una settimana fa, il 20 ottobre 2016, Nintendo ha finalmente svelato la sua nuova console, il Nintendo Switch. A seguito della presentazione, però, le azioni di Nintendo hanno subito un sostanzioso crollo.
Il presidente del colosso di Kyoto, intervistato da Bloomberg, ha così commentato quanto accaduto.

“Non abbiamo mostrato tutto. […] A dirti la verità, sono sorpreso. […] Non capisco il perché.” […]

Kimishima ha fatto intendere che lo Switch fa parte di un più grande ecosistema. “Potrebbe essere appropriato chiamarli accessori. O potrebbe essere meglio chiamarli add-on dell’hardware. Probabilmente più corretto chiamarli accessori. Potete presumere che ce ne saranno una gamma più vasta.” […]

Nintendo ha in mente diversi tipi di situazioni nelle quali Switch potrebbe venire usato, da una famiglia, da una persona sola, persino da qualcuno che non possiede una TV, ci ha riferito Kimishima.

Interrogato sulla possibilità che Switch potrebbe funzionare con hardware di altre compagnie, Kimishima ha escluso la possibilità per ora, ma ha detto “siamo interessati alla VR,” riferendosi alla tecnologia per la realtà virtuale.

“La VR offre nuovi modi di giocare, ma ciò dipende da che tipo di software ci si può giocare. […] Se mi chiedi se ci sia qualche possibilità, non possiamo dire di no. Potrebbe darsi che fare mo giochi in VR. Penso che la possibilità ci sia per noi.”

Fonte.

Il fondatore del sito, anche oggi non è più così tanto attivo, preferendo dedicarsi ad altre attività come il game design. Ovviamente anche lui ha un problema come molti di noi: è un gattaro.

Autore: Gianmarco "Jun" Turchiano

Il fondatore del sito, anche oggi non è più così tanto attivo, preferendo dedicarsi ad altre attività come il game design. Ovviamente anche lui ha un problema come molti di noi: è un gattaro.