8 aprile 2017 • Notizia

Nintendo sta utilizzando lo stesso metodo di Steam per la pubblicazione dei giochi su eShop

Grazie a Julius Guldbog, il community manager dietro a Image & Form, gli sviluppatori di SteamWorld Dig, scopriamo che Nintendo sta utilizzando lo stesso metodo che utilizza Steam, la piattaforma digitale della Valve, per poter pubblicare i titoli in digitale.

Durante l’intervista a MCV, ha confermato che ciò rende sviluppare su Switch semplice come su PS4 e Xbox One.

Con il Wii U e il 3DS, [Nintendo] ha iniziato a realizzare di doversi adeguare con i tempi.

Pubblicare per una console Nintendo in passato era molto simile ad un incubo. Controllavano che ogni cosa fosse a posto. Ci impiegavano mesi, e dovevi essere sicuro fosse adatto a tutti le regioni, e se fallivi serviva molto più tempo. Dovevi aspettare nuovamente il tuo turno per i controlli, e le date di uscita venivano rimandate.

Ma con Switch, c’è bisogno di una sola versione e di un solo lancio – considerato globale, quindi ottenendo lo stesso prodotto negli USA, Europa e poco dopo Giappone e Cina. Questo ti salva da parecchio lavoro, vuol dire che possiamo tradurre noi stessi i titoli e non avere il bisogno di un publisher per ogni regione – renderà il tutto più facile. In parole povere stanno prendendo il metodo di Steam o degli App Store: Una versione del gioco per il mondo intero.

Ha anche discusso di come la Nintendo sta attivamente cercando supporto dalle terze parti:

Da quanto ho visto, usare solo i tool forniti da Nintendo per la pubblicazione basta per essere sicuri di essere accettati, è molto più lineare e moderno. Pure l’approccio di Nintendo per ottenere nuovi indie su Switch – ora, vedono un buon gioco alle convention e chiedono agli sviluppatori di pubblicarlo su Switch. Per quello che so, non l’hanno mai fatto prima, quindi penso si stiamo adeguando ai tempi. Sanno più di tutti gli errori compiuti con il Wii U, e il 3DS per alcune cose, e voglio realmente correggersi.

Guldbod è confidente riguardo l’abilità di Switch di competere con Xbox One e PlayStation 4, sia nel processo produttivo che nella qualità dei titoli.

Non abbiamo avuto problemi di sviluppo. È come lavorare su PS4 e Xbox One. Il PC sarà sempre la piattaforma più semplice ovviamente, ma Switch è fra i piani alti, ed è un bene.

Switch non è potente quanto PS4 o Xbox One, ma ci arriva parecchio. Basta guardare Snake Pass o Fast RMX. Snake Pass è veramente interessante, perché basta comparare la grafica con la PS4 e risulta veramente bella. Credo che, se gli sviluppatori si impegneranno a ottimizzare i giochi su Switch, questa console potrà far partire qualsiasi cosa.

Fonte: Link

Il dottore informatico del gruppo. Tecnico specializzato a fissare WordPress implodere, e ogni tanto anche newser, passa il tempo a leggere manga e organizzarsi con Flip a far spendere e spandere gli altri per un mondo più giusto.