10 luglio 2018 • Notizia

Nintendo vuole rilasciare ancora più Nindies su Switch in futuro

La riunione annuale di Nintendo con gli investitori, alla quale è stato nominato il nuovo Amministratore Delegato Shuntaro Furukawa è avvenuto un paio di settimane fa, ma ora è disponibile la trascrizione ufficiale inglese (eccola qui, dal sito Nintendo giapponese). Da essa traspaiono nuovi dettagli sui piani di Nintendo nel futuro, in questo caso sulla situazione dei Nindies.

Ecco i commenti in proposito dell’ex presidente Tatsumi Kimishima, il managing officer Shinya Takahashi e il dirigente Susumu Tanaka:

Kimishima: Offrire dei buoni titoli first-party in tutto il mondo continua ad essere un nostro punto di forza, ma aumentare il numero di persone che creano giochi sulle piattaforme Nintendo è altrettanto importante per la crescita del business. Per questo stiamo lavorando per creare un ambiente che renda lo sviluppo più facile, e semplifichi il processo di pubblicazione di giochi su Nintendo Switch. Da questo deriva il gran numero di persone che giocano titoli indie su Nintendo Switch.

Takahashi: Durante lo sviluppo di Nintendo Switch, creare un ambiente di sviluppo dove sarebbe stato facile creare giochi era una delle nostre priorità. Uno dei vantaggi di questa situazione è il gran numero di giochi indie, soprattutto in Europa e Nord America. Non pensiamo agli indie come concorrenza per i titoli ad alto budget che creiamo noi. Al contrario, credo che questi indie siano ciò che rafforza Nintendo Switch.

Tanaka: Abbiamo iniziato a lavorare con gli sviluppatori indie durante la generazione del Wii U. Per Nintendo Switch, abbiamo creato un ambiente di sviluppo che supporti il middleware Unity, usato su smartphone e su altre piattaforme. Stiamo anche coinvolgendo gli sviluppatori indie in presentazioni dedicate ai videogiochi e altri eventi nelle varie regioni. Avevamo uno stand anche all’evento indie BitSummit di Kyoto, dove abbiamo mostrato certi giochi. Alcuni giochi indie già usciti hanno venduto più di un milione di copie in tutto il mondo. In futuro, vogliamo rilasciare da 20 a 30 titoli indie su Nintendo Switch a settimana, e tra di loro ci aspettiamo sicuramente di vedere degli ottimi giochi.

Kimishima: Al momento siamo quasi a 1.500 titoli sviluppati su Nintendo Switch con Unity. Questo vi può dare un’idea di quanto è cresciuto.

Fonte: Nintendo Everything


Studente twentysomething dell’Università di Padova, dopo un’infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch… e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l’aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo).
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Studente twentysomething dell'Università di Padova, dopo un'infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch... e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l'aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo). Lo trovate su Facebook e Twitter.