19 luglio 2018 • Notizia

Junichi Masuda parla del capitolo di Pokémon in arrivo nel 2019

Fin da quando sono stati annunciati Pokémon Let’s Go Pikachu e Let’s Go Eevee (a proposito, qui trovate la nostra anteprima) tutti i fan di vecchia data sono stati tranquillizzati dall’annuncio di un nuovo capitolo della serie standard, insomma, l’ottava generazione, in arrivo nel 2019 sempre su Nintendo Switch.

Finora si era detto molto poco di questo titolo, ma nell’ultimo numero di Famitsu Junichi Masuda ha parlato del misterioso nuovo gioco. Ancora non è disponibile online l’articolo completo, ma sono apparsi alcuni stralci:

Riguardo al titolo del 2019, lavoriamo con l’idea che ognuno giocherà sul proprio Switch. Non sarà diverso dai precedenti capitoli su console portatile.

Riguardo alla possibilità di trasferire Pokémon da Let’s Go Pikachu e Eevee al nuovo capitolo:

Ci sono stati casi in cui non era possibile trasferire i Pokémon dai giochi precedenti, immagino che questo abbia deluso alcuni. Vorrei cambiare questa cosa, se posso.

Fonte: Nintendo Everything

AGGIORNAMENTO: L’intervista completa, tradotta in inglese, è stata pubblicata su Nintendo Everything. Vi riportiamo qui i punti salienti, raccolti da un utente di ResetEra. In ogni caso, l’intervista è largamente incentrata su Let’s Go Pikachu e Eevee.

  • Eliminare le lotte contro i Pokémon selvatici è stata una decisione controversa anche in seno a GameFreak, ma Masuda dice che in quanto director era “una sua responsabilità”.
  • Devono continuare a provare cose nuove per Pokémon o il gameplay invecchierà.
  • Vogliono continuare a sperimentare nuovi stili di gameplay e alcuni di essi potranno generare ancora controversie in futuro.
  • Sono aperti al feedback, positivo e negativo, da tenere in considerazione per il futuro.
  • Riguardo allo stile grafico di Let’s Go, Masuda dice di averlo scelto volutamente cartoonesco e non realistico in modo che i genitori possano riconoscere istantaneamente, lanciando un’occhiata ai figli da un’altra stanza, il gioco come Pokémon (un titolo sicuro).
  • I PL sono diversi tra Let’s Go e Go. Un Pokémon con gli stessi PL sarà più forte in Go.
  • Il responsabile della musica sarà Shota Kageyama [che lavora alla serie fin da Oro HeartGold e Argento SoulSilver, ndt]. Hanno scelto di usare strumenti classici per creare una sensazione rilassante nel giocatore e suggerire un mondo pacifico.
  • Le forme Alola non appariranno selvatiche in Let’s Go, ma ci sarà un altro modo di ottenerle (oltre a trasferirle da Go).
  • Quelli che conoscono i giochi classici della serie, si sentiranno “a casa” con il titolo del 2019, pensato più per la modalità portatile che TV.

Studente twentysomething dell’Università di Padova, dopo un’infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch… e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l’aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo).
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Studente twentysomething dell'Università di Padova, dopo un'infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch... e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l'aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo). Lo trovate su Facebook e Twitter.