29 novembre 2015 • Notizia

Itoi in un’intervista parla della serie di Earthbound, di Iwata e altro

In una recente intervista da parte di Game Watch presso un evento a tema MOTHER, Itoi ha rilasciato qualche commento riguardo diversi argomenti. Potete trovare l’intervista completa e in inglese qui.

GW: Come mai MOTHER continua a essere popolare?

Itoi: Immagino sia per la sua vicinanza alla vita quotidiana di tutti. Se ti viene detto che la cena è pronta mentre si gioca a Dragon Quest, risulterebbe estraniante. Con MOTHER, invece, non è così. Penso che sia buona questa sua caratteristica.

GW: Lo neghi fermamente sin dal rilascio di MOTHER 3, ma che ne pensi di un quarto capitolo della serie?

Itoi: Mi piacerebbe molto farmi una maratona di tutta la trilogia, ma MOTHER 4 non è assolutamente possibile. In America dicono spesso che presto verrà prodotto, ma sono solo voci. (risata) Non riesco a pensare a quanto potrebbe essere difficile farlo adesso. Certo, è anche vero che ci ho pensato e l’ho dato a vedere sin da quando ho lavorato a MOTHER 2… e 3.

GW: Visto che sei arrivato a fare il terzo, puoi spiegare perché dici che un quarto titolo sarebbe impossibile?

Itoi: Ormai questo tipo di cose non le faccio più divertendomi. Se provassi a farlo ancora, risulterebbe molto forzato. Sarebbe un problema per il mio sfintere. (risata)

Nello sviluppo del 3, ce l’ho fatta solo perché credevo di farcela. E anche lì penso di esserci riuscito solo per un soffio. Il 4 quindi è fuori discussione.

È come se un musicista famoso rilasciasse 10 album, ma che le canzoni già dal quarto album smettessero di essere buone. Certo, vendono, ma chi va ai concerti ci va solo per ascoltare i primi tre album. Qualcosa di simile.

Sono felice che i videogiochi non facciano parte del mio lavoro. Se fosse stato il contrario, probabilmente avrei fatto il 4 e anche il 5. A volte è meglio lasciare le cose come stanno. (risata)

GW: So che è difficile, ma cosa provi nei confronti del signor Iwata, che è passato a miglior vita nel luglio di quest’anno?

Itoi: Giusto l’altro giorno parlavo con il mio staff e dicevo qualcosa come “Se Iwata fosse qui, in questo caso direbbe questo”. Stavamo parlando di come mi piacerebbe avere Iwata in diverse situazioni, ed è particolarmente richiesto nell’industra del baseball – roba simile. (risata) A volte imito la voce di Iwata.

Presto sarà il suo compleanno, quindi penso che anche quest’anno è giusto che condivida qualche storia su di lui. Se non lo faccio, penso che il dolore che provano tutti aumenterà.

Vorrei tanto un giorno in cui Iwata possa tornare da noi e parlarci. Voglio dire, se ne è andato solo quest’anno. Anche in questo momento sono pieno di tristezza. Non c’è mai stato un caso così, anche all’interno della mia famiglia.”

Studente fuorisede e (sedicente) appassionato di RPG, in particolare Dragon Quest e Fire Emblem. Passa più tempo a cercare di recuperare vecchi giochi che a provarne di nuovi. Quando non scrive articoli, probabilmente sta perdendo tempo all’arena dei mostri per ottenere la spada Falcon.
Facebook: https://www.facebook.com/clash.ahaha
Twitter: https://twitter.com/ahaha_wav
email: dvdariovetrano@gmail.com