30 giugno 2018 • Notizia

Furukawa fa il punto della situazione su un’eventuale nuova portatile

Il nuovo presidente di Nintendo, Shuntaro Furukawa, in seguito alla riunione degli investitori alla quale era stato nominato ufficialmente, ha risposto ad alcune domande del quotidiano Kyoto Shimbun (il link, se sapete il giapponese).

Per iniziare, Furukawa ha commentato la questione dei giochi per smartphone. Come già annunciato, il nuovo presidente ha intenzione di renderli una fonte rilevante di guadagno, e per questo scopo “raggiungere un incasso di almeno 100 miliardi di yen [circa 700 milioni di euro, ndr] è obbligatorio“. Questo obiettivo sarà difficile da raggiungere, ma Nintendo lavorerà duramente per ottenerlo.

Per quanto riguarda Nintendo Switch, Furukawa dice che la console sta vendendo bene, e ha ribadito che lo scopo di Nintendo è che ogni giocatore ne abbia uno. Nintendo vuole espandersi ad altri mercati che ancora non vendono i loro prodotti, come alcuni paesi dell’area indiana e del sudest asiatico.

Riguardo al Nintendo 3DS, il nuovo presidente afferma che, nonostante sia sul mercato da molto più tempo rispetto allo Switch, ha ancora degli indubbi vantaggi, come ad esempio la facilità di acquisto. Menziona anche il fatto che l’azienda sta “prendendo in considerazione varie possibilità per un successore del 3DS“, ma non è chiaro quanto seri siano questi sforzi.

L’ultima affermazione di Furukawa è:

Avere impiegati devoti al portare sorrisi e sorprese nel mondo è uno dei maggiori punti di forza dell’azienda. Voglio che Nintendo continui ad essere un’azienda che intrattiene e fa sorridere le persone per lungo tempo ancora.

Fonte: Nintendo Everything


Studente twentysomething dell’Università di Padova, dopo un’infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch… e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l’aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo).
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Studente twentysomething dell'Università di Padova, dopo un'infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch... e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l'aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo). Lo trovate su Facebook e Twitter.