21 giugno 2018 • Notizia

Dragon Ball FighterZ uscirà il 27 settembre anche in Italia

Qualche giorno fa era stata annunciata, tramite Famitsu, la data di uscita giapponese di Dragon Ball FighterZ per Nintendo Switch. Ora ci arriva la conferma che l’uscita italiana avverrà lo stesso giorno: il 27 settembre la versione fisica, il 28 settembre quella digitale.

Inoltre, la disponibilità per chi prenoterà il titolo del codice download per Dragon Ball Z: Super Butouden per SNES, e dei due personaggi Goku e Vegata in versione Super Saiyan Blue è stata confermata anche per il nostro territorio.

La conferma arriva da Bandai Namco, in questo comunicato ufficiale che riportiamo:

BANDAI NAMCO Entertainment Europe ha confermato che DRAGON BALL FighterZ per Nintendo Switch sarà disponibile in Italia dal 27 settembre (dal 28 la versione digitale). Tutti i personaggi extra già rilasciati sulle altre piattaforme saranno disponibili per l’acquisto dal day1.

Inoltre, i giocatori che prenoteranno il titolo saranno ricompensati con due regali: l’accesso immediato aGoku e Vegeta SSGSS e la versione giapponese del classico per Super NES Dragon Ball Z: Super Butoden.


Studente twentysomething dell’Università di Padova, dopo un’infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch… e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l’aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo).
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Studente twentysomething dell'Università di Padova, dopo un'infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch... e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l'aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di essere un membro produttivo della società ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo). Lo trovate su Facebook e Twitter.