27 giugno 2016 • Scherzendo

Capcom contro Keiji Inafune: “solo noi possiamo deludere i fan di Mega Man”

Durante la scorsa settimana, Mighty No. 9 è uscito nei negozi di tutto il mond- … che cazzo …? Davvero? È uscito? Ma tipo, sicuro? Va beh, mi fido, ma secondo me è una stronzata.

Dicevo, Mighty No. 9 è stato finalmente lanciato e la ricezione di critica e pubblico si è dimostrata essere alquanto tiepida, se non proprio gelida. Coloro che si aspettavano di trovare in questo gioco un degno successore spirituale della serie di Mega Man si sono apparentemente ritrovati per le mani solo un mediocre e volgare clone privo di spessore artistico e/o ludico.

B4YBMsH

Tutti sono ovviamente piuttosto infuriati per questa faccenda, ma ad esserlo più di tutti sono comprensibilmente le alte sfere di Capcom. Secondo i dirigenti della compagnia, infatti, Keiji Inafune avrebbe violato i loro diritti d’autore, ma non realizzando un gioco così spiccatamente simile a Mega Man, bensì realizzando un gioco così deludente.

“A noi non frega nulla di Mega Man, ma deludere i fan è esclusivamente nostra prerogativa. La frustrazione dei fan di Mega Man, che non vedono da anni un nuovo buon gioco della serie, rappresenta ormai una delle nostre IP di punta. E ci impegniamo costantemente affinché lo rimanga. Insomma, l’avete visto il redesign del personaggio per la nuova serie TV, no?”

New-Mega-Man-05262016-970x545

Capcom ha già sguinzagliato i suoi avvocati, incaricati di trascinare Inafune in tribunale. Segue una dichiarazione dei legali:

“Lo faremo piangere come un fan degli anime durante la notte del ballo scolastico di fine anno”.

Il fondatore del sito, anche oggi non è più così tanto attivo, preferendo dedicarsi ad altre attività come il game design. Ovviamente anche lui ha un problema come molti di noi: è un gattaro.

Autore: Gianmarco "Jun" Turchiano

Il fondatore del sito, anche oggi non è più così tanto attivo, preferendo dedicarsi ad altre attività come il game design. Ovviamente anche lui ha un problema come molti di noi: è un gattaro.