5 maggio 2018 • Notizia

Brave Neptunia arriverà su Switch in Corea del Sud

Chiamatemi Kim Jong-Weeb

Brave Neptunia (nome completo: Brave Neptunia: World! Universe! Pay Attention!! Ultimate RPG Declaration!!) è un capitolo spin-off della serie Hyperdimension Neptunia in arrivo il 27 settembre di quest’anno, almeno in Giappone e Corea del Sud.

Logo giapponese Brave Neptunia
Il logo giapponese di Brave Neptunia

La serie Hyperdimension Neptunia è davvero una bestia strana. Nata nel 2010 con un esclusiva PlayStation 3, è una serie RPG ambientata nel mondo di Gamindustri, diviso nelle quattro regioni PlaneptuneLeanboxLastationLowee. Non sono bravo a mantenere i segreti quindi vi dico subito che tutta la storia è una presa in giro della console war esistente all’epoca tra PS3, Xbox 360 e Wii (e l’inesistente Sega Neptune).

Brave Neptunia è uno spin-off ambientato in una realtà alternativa dove tutti i giochi sono obbligatoriamente 2D, e chiunque crei giochi moderni è perseguibile a norma di legge. Non vi viene subito voglia di comprarlo?

Screenshot da Brave Neptunia

Il punto è che, fino ad ora, Brave Neptunia era stato confermato solo in Giappone e per PS4, ma ora dal sito della casa di distribuzione sudcoreana CFK si scopre che il gioco uscirà anche nel loro Paese… su Nintendo Switch! La Corea del Sud è notoriamente di una mentalità affine al Giappone, ma non è da buttar via l’ipotesi che questo apra le porte anche a un rilascio occidentale.

Fonte: Gematsu


Studente twentysomething dell’Università di Padova, dopo un’infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch… e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l’aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di scrivere la tesi ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo).
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Studente twentysomething dell'Università di Padova, dopo un'infanzia a suon di PS1 e 2 si è redento passando a Wii, Wii U e Switch... e poi ri-redento prendendo anche una PS4, giusto per darsi l'aria da cosmopolita al di sopra delle console war. Passa il tempo fingendo di scrivere la tesi ma in realtà gioca a videogiochi e occasionalmente scrive sugli stessi (bambini, non imitatelo). Lo trovate su Facebook e Twitter.