8 aprile 2017 • Notizia

Bloomberg: Nintendo potrebbe vendere più Switch di Wii U secondo gli azionisti

Gli azionisti stanno mandando dei segnali in cui credono che Nintendo Switch, l’ultima console prodotta dalla grande N, potrebbe avere un maggiore impatto del Wii, l’attuale home console più venduta in tutto il mondo.

Da quando Switch è stato lanciato nel mercato il 3 marzo, Nintendo ha sovraperformato un 20% sul mercato azionario. Nello stesso periodo di lancio Wii ottenne solo il 8.9%. È anche molto distante dai circa 30 punti azionari sofferti nel 2012 con la disastrosa uscita del Wii U, la console Nintendo che diventò la meno venduta del colosso nipponico.

Alcuni analisti sono però preoccupati per la tendenza della Nintendo a rimanere conservativa. L’analista Jefferies Group ha stimato la vendita di Switch fra 2.5 e 3 milioni di unità a marzo, quindi oltre il target di Nintendo di soli 2 milioni di pezzi. Però ha avvisato che la compagnia potrebbe deludere il 27 aprile, data in cui rivelerà le previsioni di vendita per l’anno fiscale in corso.

Ecco uno sguardo rapido alle stime di vendita di Switch per l’anno fiscale in corso:

5 milioni	 	Jefferies (5 aprile)
6.5 milioni 	 	Bank of America (23 marzo)
7.5 milioni	 	SMBC Nikko (6 aprile)
10 milioni	 	Mizuho (21 marzo)
dai 13 ai 16 milioni 	Ace Institute Research (21 marzo)

Personalmente ritengo queste notizie sulle vendita molto interessanti, soprattutto considerando che dopo la figuraccia del Wii U non riesco a dare abbastanza fiducia alla grande N per fare l’acquisto di Switch prima del periodo autunnale. Io aspetterò qualche dato (e anche qualche gioco in vendita) in più prima di decidere definitivamente se prendere la console quest’anno o meno, e voi?

Fonte: Link

Autore: Giorgio "Felkun" Floris

Il dottore informatico del gruppo. Tecnico specializzato a fissare WordPress implodere, e ogni tanto anche newser, passa il tempo a leggere manga e organizzarsi con Flip a far spendere e spandere gli altri per un mondo più giusto.