17 giugno 2018 • Notizia

8-4 non lavorerà alla localizzazione di Fire Emblem: Three Houses

E questa non è necessariamente una cosa negativa

Il team di localizzazione 8-4 ha lavorato con Nintendo of America per tre titoli di Fire Emblem in passato: Shadow Dragon, Awakening e Shadows of Valentia. Tuttavia, il nuovo capitolo della serie, Three Houses, non sarà localizzato da loro.

La conferma è arrivata dal loro account Twitter poco dopo il reveal di Three Houses. C’è la possibilità, quindi, che un team interno a Nintendo se ne occuperà, magari lo stesso di Nintendo Treehouse.

Ora, se siete arrivati ad aprire e leggere la notizia fin qui senza prendere i forconi perché “La Treehouse fa schifo perché fa le censure e non sa fare il suo lavoro eccetera eccetera”, voglio ricordarvi che Nintendo Treehouse ha lavorato alla localizzazione americana di tutti gli altri Fire Emblem usciti ufficialmente dal Giappone, da Blazing Blade a Radiant Dawn e poi di nuovo a Fates. Non bisogna pensare subito che farebbero un cattivo lavoro per la brutta ed esagerata reputazione che si è guadagnata per Fates, e inoltre c’è la possibilità che nel frattempo il team stesso sia cambiato.

Detto questo, vi ricordo che Fire Emblem: Three Houses uscirà nella primavera 2019, in una data ancora non precisata.

Fonte: Nintendo Everything


 

Studente fuorisede e (sedicente) appassionato di RPG, in particolare Dragon Quest e Fire Emblem. Passa più tempo a cercare di recuperare vecchi giochi che a provarne di nuovi. Quando non scrive articoli, probabilmente sta perdendo tempo all’arena dei mostri per ottenere la spada Falcon.
Lo trovate su Facebook e Twitter.

Autore: Dario "Spiky" Vetrano

Studente fuorisede e (sedicente) appassionato di RPG, in particolare Dragon Quest e Fire Emblem. Passa più tempo a cercare di recuperare vecchi giochi che a provarne di nuovi. Quando non scrive articoli, probabilmente sta perdendo tempo all'arena dei mostri per ottenere la spada Falcon. Lo trovate su Facebook e Twitter.